Report MotoGP: Marquez soffre meno degli altri sulle buche

Il Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP conferma l'ottimo feeling di Marc Marquez con il tracciato di Austin. Sul tracciato texano, Marc coglie la sua seconda affermazione stagionale, pur non essendo ancora al 100% della forma fisica. Secondo chiude Fabio Quartararo, che ormai vede il titolo iridato. Terzo posto per la Ducati di Pecco Bagnaia, autore di una pole da antologia al sabato

Marc Marquez bissa il sigillo del Sachsenring: lo spagnolo in sella alla Honda HRC conquista anche la sua seconda pista "amica" del calendario, andando a cogliere una bella vittoria in quel di Austin. Malgrado una forma fisica che lo stesso Marquez definisce ancora lontana dalla perfezione, l'otto volte iridato non lascia nulla agli avversari.

Leggi anche:

Alle sue spalle chiude la corsa Fabio Quartararo: il francese della Yamaha è sempre più leader del mondiale, ed anche su una pista ostica come quella di Austin guadagna punti in classifica iridata, dal momento che il suo rivale più accreditato per la corsa al titolo - Francesco Bagnaia - termina sul terzo gradino del podio dopo aver ottenuto una bella pole position al sabato.

Situazione da matita rossa in Moto3: la gara, accorciata ad appena cinque giri a seguito di una bandiera rossa figlia di un incidente di Salac, è stata teatro di un incidente terrificante dal quale sono usciti senza conseguenze - tra gli altri - Acosta e Migno. A causare il tutto è stato Oncu, sospeso per le prossime due gare in calendario.

condividi
commenti
Miller: "Non so più quante volte Mir mi ha buttato fuori"

Articolo precedente

Miller: "Non so più quante volte Mir mi ha buttato fuori"

Articolo successivo

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider
Carica i commenti