MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Rabbia Crutchlow: "Mi rubano ingegneri per darli ad Alex Marquez"

condividi
commenti
Rabbia Crutchlow: "Mi rubano ingegneri per darli ad Alex Marquez"
Di:
21 nov 2019, 09:53

Cal non è contento della prototipo Honda 2020, in più aggiunge: "Sono l'unico ad andare a podio con Marquez, ma Honda mi toglie ingegneri fondamentali per darli ad Alex Marquez...".

Cal Crutchlow continua a ritenersi contento e fortunato di essere rimasto nel team LCR di Lucio Cecchinello, ma ieri ha anche dato segnali di disagio piuttosto importanti. Alla fine dei test post stagionali di Valencia, il pilota britannico ha sottolineato come Honda non lo stia trattando come sperava.

Crutchlow ha lavorato molto nei due giorni scorsi per provare diverse novità che dovranno essere montate sulla RC213V 2020, aiutando la Casa giapponese e Marc Marquez nello sviluppo delle nuove componenti, ma un aspetto su tutti lo ha fatto piuttosto arrabbiare.

Stiamo parlando del continuo prelievo di ingegneri dal suo gruppo di lavoro che fa Honda. In questo caso parte del personale a lui dedicato è stato trasferito ad Alex Marquez, nuovo arrivato in casa Honda e destinato a prendere il posto di Jorge Lorenzo accanto a Marc Marquez a partire dai prossimi test di Jerez de la Frontera.

"La cosa ironica è che non so cosa sta cambiando in vista del 2020, ma qualcosa cambierà. Honda mi ha tolto alcune persone dal box e, dal mio punto di vista, sono l'unica persona in grado di andare sul podio oltre a Marc, per quanto riguarda Honda. E' stato così quest'anno, lo è stato l'anno scorso e probabilmente sarà così anche nel 2020", ha dichiarato il nativo .

"Spero che Nakagami riesca a fare un passo avanti e penso lo farà, ma il pilota più vicino a Marquez sono io, dunque di sicuro questo aspetto dovrebbe rendermi più forte e considerato, non più debole. Honda ha preso dei ragazzi dal mio team lo scorso anno e per me è stato deludente. Ne hanno preso da affiancare ad Alex Marquez, ma non penso che per lui possano fare una grande differenza. Avrebbero fatto una gran differenza per me, non per lui. Alex sta imparando. Ma questa è la situazione e la devo accettare".

Dopo aver innescato la polemica, Cal ha spostato la sua attenzione sulla moto ibrida che ha provato nei due giorni di test al Ricardo Tormo, sottolineando come il prototipo 2020 abbia alcune caratteristiche che sembrano piacergli di più rispetto alla moto con cui ha corso quest'anno ma, a conti fatti, le novità sono talmente minime da aver mantenuto la moto molto difficile da guidare.

"Dobbiamo essere positivi con la moto che Honda ci ha dato e per i passi avanti che sono stati fatti, ma se devo dire che la moto sia diventata più facile da guidare, no, non lo è. Dobbiamo migliorare ancora nel corso dell'inverno".

"La moto non è meno fisica di quella 2019, ma dobbiamo ancora lavorare sugli assetti. La nostra è una moto su cui si può giocare molto su questo aspetto, mentre le altre credo abbiano finestre d'utilizzo molto più piccole. Con la moto 2020 ho un feeling leggermente migliore con l'anteriore. Il motore nuovo è meglio in alcune aree, è peggio in altre. Ma penso che potremo migliorare dal punto di vista dell'elettronica".

Scorrimento
Lista

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini passes Cal Crutchlow, Team LCR Honda dopo l'incidente

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini passes Cal Crutchlow, Team LCR Honda dopo l'incidente
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda dopo l'incidente

Cal Crutchlow, Team LCR Honda dopo l'incidente
2/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
4/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team, Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Alex Marquez, Repsol Honda Team, Cal Crutchlow, Team LCR Honda
8/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
9/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
10/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
11/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
12/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
13/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
14/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
15/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
16/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
17/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
18/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Jorge Lorenzo, l’uomo oltre il Campione

Articolo precedente

Jorge Lorenzo, l’uomo oltre il Campione

Articolo successivo

Gallery MotoGP: le novità tecniche di Valencia viste da vicino

Gallery MotoGP: le novità tecniche di Valencia viste da vicino
Carica i commenti