Quartararo: "Voglio vedere progressi prima di rinnovare con Yamaha"

Il campione del mondo in carica Fabio Quartararo ha detto che non firmerà il rinnovo con la Yamaha fino a quando non vedrà progressi tangibili sulla moto 2022, che ha deluso le aspettative nel test di Jerez.

Quartararo: "Voglio vedere progressi prima di rinnovare con Yamaha"

Il primo test pre-stagionale della MotoGP 2022 ha preso il via giovedì a Jerez, con Fabio Quartararo che ha chiuso in nona posizione, staccato 707 millesimi dalla vetta.

Il campione del mondo ha avuto modo di provare la Yamaha 2022, ma non ha nascosto un pizzico di delusione quando ha spiegato che si trattava sostanzialmente dello stesso prototipo che aveva già provato nel test di settembre a Misano, mentre invece si sarebbe aspettato qualche novità più rilevante.

Con la Casa di Iwata desiderosa di mettere sotto contratto il francese anche per il 2023 durante la pausa invernale, Fabio in realtà ha detto di non avere intenzione di firmare nulla prima di vedere cosa porterà la Yamaha al test pre-stagionale di Sepang nel mese di febbraio.

"No, penso che sia ancora presto", ha detto quando gli è stato chiesto a che punto sia il possibile rinnovo con Yamaha. "Non voglio firmare nulla prima della Malesia. Voglio almeno vedere l'evoluzione della nostra moto".

"Penso che sia normale. Non penso sia normale firmare per il 2023 senza aver iniziato il 2022, perché penso di sapere quale sia il mio valore. Aspetterò un po' per vedere come si posiziona la squadra, soprattutto per vedere l'evoluzione della nuova moto a Sepang".

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

"Sto chiedendo delle cose molto importanti. Dopo di che, se non mi daranno quello che sto chiedendo, vorrei vedere almeno che ci provano e che c'è un piccolo miglioramento. In quel caso va bene. Ma se vedo che vanno in una direzione completamente diversa, questo può influenzare il mio futuro con la Yamaha".

Il cambiamento chiave che Quartararo chiede per il 2022 riguarda il motore, perché vorrebbe avere più potenza, visto che la Yamaha in questa stagione si è sempre ritrovata a pagare un gap importante in termini di velocità di punta nei confronti della Ducati.

Quando gli è stato chiesto da Motorsport.com quali fossero le sue prime impressioni sulla moto 2022 dopo la prima giornata di test a Jerez, ha detto: "Beh, abbiamo provato una moto molto simile a Misano... Anzi, ad essere onesti, era la moto di Misano".

"Abbiamo provato alcune cose, come un nuovo forcellone e qualcosa a livello di elettronica come l'anti-wheelie. Ma ad essere onesti è stato un test davvero simile a quello di Misano. Dobbiamo lavorare di più per sentire un miglioramento, ma speriamo di lavorare ed arrivare con una moto migliore a Sepang".

 

condividi
commenti
MotoGP | Test Jerez, Giorno 1: Nakagami porta in alto la Honda
Articolo precedente

MotoGP | Test Jerez, Giorno 1: Nakagami porta in alto la Honda

Articolo successivo

MotoGP | Cosa stanno provando i team nei test di Jerez

MotoGP | Cosa stanno provando i team nei test di Jerez
Carica i commenti