MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
3 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
10 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
23 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
30 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
38 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
58 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
66 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
73 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
87 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
94 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
101 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
115 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
122 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

Quartararo: "Troppo arrabbiato per non aver sfruttato la Soft. Devo stare più calmo"

condividi
commenti
Quartararo: "Troppo arrabbiato per non aver sfruttato la Soft. Devo stare più calmo"
Di:
5 lug 2019, 16:24

Il francese del team Petronas SRT si è lasciato andare a un vistoso sfogo dopo esser stato rallentato involontariamente da Morbidelli e Nakagami. Poi afferma: "Se riusciremo a migliorarci di 1 o 2 decimi sarà fantastico".

Fabio Quartararo si è confermato tra i grandi protagonisti della MotoGP anche nel secondo turno di prove libere del Gran Premio di Germania sul tracciato del Sachsenring. Il pilota francese ha firmato il terzo tempo, staccato di 360 millesimi dal leader della classifica Marc Marquez e appena 19 dalla Suzuki di Alex Rins.

Il pilota francese, però, non è riuscito a sfruttare bene la gomma Soft nel suo time attack per un doppio impedimento causato prima dal suo compagno di squadra Franco Morbidelli, poi dal pilota del team LCR Honda, Takaaki Nakagami.

Al termine della sessione, Quartararo non ha nascosto tutto il suo disappunto gesticolando vistosamente sia contro "Morbido" che contro il giapponese, nonostante sia stato autore di una sessione buona e promettente in vista di domani.

 

"E' davvero speciale quando monti la gomma soft al posteriore. E' il momento migliore della giornata. Puoi fare tutto il lavoro che vuoi, ma la parte più bella e divertente è proprio quella. Sfortunatamente non siamo riusciti a fare un buon giro con quelle gomme. Ma va bene. Ero molto arrabbiato. Dovrei essere più sereno in quei momenti". 

Leggi anche:

"Questo è stato solo il mio primo giorno in sella a una moto di MotoGP qui al Sachsenring, dunque non vedo l'ora di guardare i dati, dove posso migliorare, quali parti della moto possiamo migliorare in vista della giornata di domani e se sarà possibile migliorare di 1 o 2 decimi il nostro passo gara. Se dovessimo riuscirci, sarà una cosa davvero ottima".

Quartararo ha poi parlato della situazione del suo braccio, recentemente operato per sindrome compartimentale. La sua fortuna è la morfologia della pista, che prevede la gran parte delle curve a sinistra. Per questo il suo braccio operato, il destro, non viene affaticato in maniera significativa.

"Il braccio va bene. Siamo piuttosto fortunati a correre su una pista in cui la maggior parte delle curve virano verso sinistra. Dunque in quelle a destra non mi fa male. Ma non sono ancora al 100%. Non vedo l'ora di avere il braccio perfettamente funzionante".

Scorrimento
Lista

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
1/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
2/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
3/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
4/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
5/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
6/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
7/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
8/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
9/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
10/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
11/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
12/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
13/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
14/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Rossi: "Sento di nuovo la M1 più mia, più adatta al mio stile"

Articolo precedente

Rossi: "Sento di nuovo la M1 più mia, più adatta al mio stile"

Articolo successivo

Petrucci: "Alla Ducati manca il passo, dobbiamo gestire la gomma"

Petrucci: "Alla Ducati manca il passo, dobbiamo gestire la gomma"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Germania
Sotto-evento Prove Libere 2
Autore Giacomo Rauli