Quartararo: "Spero di avere più amore che odio dall'Italia"

Fabio Quartararo è preoccupato per la reazione che i tifosi italiani potrebbero avere al fatto che nel 2021 prenderà il posto di Valentino Rossi nella squadra ufficiale Yamaha.

Quartararo: "Spero di avere più amore che odio dall'Italia"

L'esuberante pilota della Yamaha Petronas ha lasciato il segno nella sua prima stagione in MotoGP, conquistando sei pole position e sette podi nel 2019, mancando però per il momento la sua prima vittoria nella classe regina.

Tuttavia, il suo impatto in MotoGP è bastato alla Yamaha per prendere la decisione più significativa degli ultimi anni, offrendogli il posto che era di Valentino Rossi nella squadra ufficiale.

Lo scambio, che avverrà nel caso in cui il "Dottore" deciderà di continuare, accasandosi al Team Petronas, è una questione che tiene sulle spine il giovane pilota francese, che ogni volta che ha occasione cerca di elogiare il #46.

"Da bambino mi ha dato la motivazione per diventare un pilota. Vederlo vincere in MotoGP mi rendeva felice, quando vinceva lui era come se vincessi io" ha detto Quartararo chiacchierando con i suoi tifosi durante un'intervista organizzata dallo sponsor WithU.

"Onestamente, non mi rendo conto che sto correndo con lui e che l’anno prossimo, tra virgolette, prenderò il suo posto, la sua moto! Spero di ricevere più amore che odio dai fan italiani e che sarà in Petronas. Perché se Valentino potesse continuare a correre fino a 65 anni, sarò felice!" ha aggiunto.

Leggi anche:

Dopo l'annuncio di ieri dell'accordo tra Dorna e Jerez per organizzare due Gran Premi a fine luglio, il "golden boy" della Yamaha è contento di poter finalmente cominciare la stagione.

"E' molto importante avere una data di inizio del Mondiale perché è difficile allenarsi duramente senza sapere quando inizieremo" ha detto il francese, che insieme alla sua squadra ha deciso qualche settimana fa di fare una pausa di preparazione per non saturare.

"Vorrei correre in circuiti come Barcellona o Misano, dove sono sempre stato veloce negli ultimi anni" ha aggiunto.

Per il francese, un calendario compresso e in quarantena è, in questo momento, la cosa meno importante, vuole solo andare in pista.

"Se potessimo fare una gara al giorno fino a dicembre, sarei felice! Sono a casa da troppo tempo ormai, onestamente mi sono sorpreso perché sono veramente una persona iperattiva".

"Rispetto completamente le regole e resto a casa, mi alleno a casa e non esco. Quando le cose si apriranno manterrò abbastanza distanza per essere al sicuro. Ma quando sono in moto sarò una bestia!".

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
1/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
2/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
3/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
4/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
5/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
6/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
7/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
8/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
9/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
10/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
11/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
12/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
13/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
14/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
15/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
16/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
17/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
18/27

Foto di: Motogp.com

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
19/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
20/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
21/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
22/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
23/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
24/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
25/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
26/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Poleman Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, 3º Jack Miller, Pramac Racing

Poleman Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, 3º Jack Miller, Pramac Racing
27/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
La MotoGP disegna un Mondiale in quarantena e con 16 GP

Articolo precedente

La MotoGP disegna un Mondiale in quarantena e con 16 GP

Articolo successivo

Valentino Rossi è tornato ad allenarsi al Ranch di Tavullia

Valentino Rossi è tornato ad allenarsi al Ranch di Tavullia
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Fabio Quartararo
Team Yamaha Factory Racing
Autore Germán Garcia Casanova