Quartararo: "So bene cosa dire a Yamaha per migliorare"

Fabio Quartararo ha chiuso una stagione con un quattordicesimo posto al Gran Premio del Portogallo che lo ha portato in ottava posizione nella classifica generale.

Quartararo: "So bene cosa dire a Yamaha per migliorare"

Fabio Quartararo ha ottenuto sette podi nel 2019, che lo hanno portato ad essere nominato miglior esordiente dell'anno. Avendo sfiorato la vittoria in diverse occasioni, si è posto l'obiettivo di debuttare in questa stagione, cosa che ha fatto al primo Gran Premio della stagione a Jerez.

El Diablo ha vinto entrambi i round sulla pista andalusa ed è diventato il principale contendente al campionato in quel momento. Tuttavia, la stagione del francese è andata di male in peggio. Nei successivi 12 Gran Premi, dei 300 punti in palio, ne ha totalizzati solo 77 - 19 nelle ultime sei gare - che lo hanno portato a perdere il campionato a Valencia e a concludere il mondiale in ottava posizione - tre peggiori rispetto al 2019.

"E' ora di riposare, ma anche di pensare a cosa mi serve per lottare davvero per il titolo l'anno prossimo - ha detto Quartararo dopo la gara di Portimao - Ho parlato con la Yamaha, ma la cosa più importante è che l'anno scorso non abbiamo avuto problemi tecnici che mi hanno fatto stare male e quest'anno la maggior parte dei nostri problemi sono stati proprio questi. Credo di aver imparato molto quest'anno, anche se è stata una stagione molto difficile.  Finire le ultime sei gare così male, è difficile dire che sono felice. E' una grande stagione, ma purtroppo non un gran finale. Può essere un'esperienza utile per il prossimo anno. Ho vinto tre gare in MotoGP e non lo dimenticherò mai".

Nel 2021, il pilota di Nizza lascerà il team satellite Petronas per andare al Monster Energy Yamaha ufficiale. Per allora, il #20 è fiducioso che il marchio della tastiera avrà corretto tutti i problemi che la M1 presenta attualmente.

"Sono sicuro che c'è una soluzione. La moto dell'anno scorso ha funzionato molto bene. Non ho cavalcato il 2016, ma lui [Viñales] dice che stava andando molto bene. Quindi c'è una soluzione. Devono solo trovare il modo di migliorare quello con cui stiamo lottando e penso che guardando i dati di Franco [Morbidelli] sia abbastanza chiaro che si tratta della curva e dell'aderenza posteriore. Devono solo lavorare su questo e analizzarlo. Penso che la Yamaha sia davvero motivata perché vede che la moto del 2020 nelle ultime gare è stata un disastro.

Il francese, che ha già incontrato la Yamaha, è chiaro sulla direzione da prendere.

"Non ho molta esperienza in MotoGP, ma penso di avere una buona idea di cosa dire alla Yamaha, di cosa possiamo migliorare. E' bene dire loro che la moto non è grande, che devono lavorare, ma dobbiamo anche credere che hanno fatto delle ottime moto in passato e per me l'anno scorso è il miglior esempio. Quindi dobbiamo fidarci di loro. Non vedo l'ora di essere lì e di avere un incontro per studiare le mie idee", ha concluso.

GP de España: Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
GP de España: Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
1/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, 2º Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, 3º Andrea Dovizioso, Ducati Team
Podio: 1º Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, 2º Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, 3º Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de Andalucía: Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
GP de Andalucía: Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
3/28

Foto di: MotoGP

Podio: 1º Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, 2º Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, 3º Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Podio: 1º Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, 2º Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, 3º Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de la República Checa: Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
GP de la República Checa: Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
5/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing, 2º Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, 3º Johann Zarco, Avintia Racing
Podio: 1º Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing, 2º Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, 3º Johann Zarco, Avintia Racing
6/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de Austria: Andrea Dovizioso, Ducati Team
GP de Austria: Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Andrea Dovizioso, Ducati Team, 2º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, 3º Jack Miller, Pramac Racing
Podio: 1º Andrea Dovizioso, Ducati Team, 2º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, 3º Jack Miller, Pramac Racing
8/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de Estiria: Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
GP de Estiria: Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
9/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3, 2º Jack Miller, Pramac Racing, 3º Pol Espargaró, Red Bull KTM Factory Racing
Podio: 1º Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3, 2º Jack Miller, Pramac Racing, 3º Pol Espargaró, Red Bull KTM Factory Racing
10/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de San Marino: Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
GP de San Marino: Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
11/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, 2º Francesco Bagnaia, Pramac Racing, 3º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Podio: 1º Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, 2º Francesco Bagnaia, Pramac Racing, 3º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
12/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de Emilia Romagna: Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
GP de Emilia Romagna: Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
13/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, 2º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, 3º lugar Pol Espargaró, Red Bull KTM Factory Racing
Podio: 1º Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, 2º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, 3º lugar Pol Espargaró, Red Bull KTM Factory Racing
14/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de Catalunya: Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
GP de Catalunya: Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
15/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, 2º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, 3º Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Podio: 1º Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, 2º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, 3º Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
16/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de Francia: Danilo Petrucci, Ducati Team
GP de Francia: Danilo Petrucci, Ducati Team
17/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Danilo Petrucci, Ducati Team, 2º Alex Márquez, Repsol Honda Team, 3º Pol Espargaró, Red Bull KTM Factory Racing
Podio: 1º Danilo Petrucci, Ducati Team, 2º Alex Márquez, Repsol Honda Team, 3º Pol Espargaró, Red Bull KTM Factory Racing
18/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de Aragón: Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
GP de Aragón: Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
19/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Alex Rins, Equipo Suzuki MotoGP, 2º Alex Márquez, Repsol Honda, 3º Joan Mir, Equipo Suzuki MotoGP
Podio: 1º Alex Rins, Equipo Suzuki MotoGP, 2º Alex Márquez, Repsol Honda, 3º Joan Mir, Equipo Suzuki MotoGP
20/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de Teruel: Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
GP de Teruel: Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
21/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, 2º Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, 3º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Podio: 1º Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, 2º Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, 3º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
22/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de Europa: Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
GP de Europa: Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
23/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, 2º Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, 3º Pol Espargaró, Red Bull KTM Factory Racing
Podio: 1º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, 2º Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, 3º Pol Espargaró, Red Bull KTM Factory Racing
24/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de Valencia: Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
GP de Valencia: Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
25/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, 2º Jack Miller, Pramac Racing, 3º Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Podio: 1º Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, 2º Jack Miller, Pramac Racing, 3º Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
26/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de Portugal: Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
GP de Portugal: Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
27/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3, 2º Jack Miller, Pramac Racing, 3º Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Podio: 1º Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3, 2º Jack Miller, Pramac Racing, 3º Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
28/28

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
La Honda HRC tocca il fondo senza Marc Marquez
Articolo precedente

La Honda HRC tocca il fondo senza Marc Marquez

Articolo successivo

Joe Roberts spiega i motivi del no all'Aprilia

Joe Roberts spiega i motivi del no all'Aprilia
Carica i commenti