Quartararo raccontato da Yamaha: "Non è una primadonna"

Alcune delle persone più influenti dell'entourage di Fabio Quartararo hanno evidenziato per Motorsport.com i punti di forza del fresco campione del mondo della MotoGP.

Quartararo raccontato da Yamaha: "Non è una primadonna"

E' difficile trovare nel paddock un pilota di cui nessuno abbia una parola negativa da dire. Allo stesso modo, è difficile trovare qualcuno che non parli bene di Fabio Quartararo, che lo scorso fine settimana ha regalato alla Francia la prima corona nella classe regina.

Le immagini di Pecco Bagnaia che lascia il box della Ducati poco dopo la sua caduta, semplicemente per andare a complimentarsi con il suo diretto rivale nella corsa al titolo, è una perfetta illustrazione del sentimento generale. Per il suo carisma, la semplicità e le buone vibrazioni che trasmette sempre, "El Diablo" ha la benedizione di tutti gli attori che direttamente o indirettamente contribuiscono al campionato.

Non solo da coloro che lavorano con lui quotidianamente, nella sua cerchia ristretta o alla Yamaha. Ma il riconoscimento arriva anche dai suoi avversari, dalle altre squadre e da coloro che dirigono il Circus.

A 22 anni, la svolta del pilota di Nizza in MotoGP (2019) è stata poco ortodossa ma di successo, soprattutto perché gli ha permesso di bruciare le tappe iniziali senza sentire la pressione di dover fare per forza dei risultati.

"La prima volta che sono salito sulla Yamaha, nei test pre-stagionali, alla fine del 2018, ho pensato che non sarei mai stato in grado di guidare quella moto. Aveva troppo potenza. Poi, a poco a poco, senza pressione, mi sono adattato ed il distacco dai primi è calato. In Qatar ero già davanti, e quello è il momento in cui ho capito che avrei fatto bene", ha riassunto il pilota francese, che ha riportato alla Yamaha il titolo dopo sei anni dall'ultimo trionfo di Jorge Lorenzo (2015).

Chi parla dopo è Diego Gubellini, il capo tecnico del campione, una figura chiave che lo ha accompagnato nelle sue prime due stagioni con il Sepang Racing Team (2019 e 2020), e che è stato promosso insieme a lui nella squadra ufficiale della Casa di Iwata nel 2021.

"Fabio è arrivato in MotoGP senza avercela fatta in Moto2. Questo lo ha liberato della pressione e gli ha dato la libertà di cui aveva bisogno per capire che la cosa importante era comprendere la moto ed adattarsi ad essa, piuttosto che pensare a fare grandi cambiamenti", ha detto il tecnico a Motorsport.com.

"Per Yamaha, questo è stato un grande aiuto", ha aggiunto Gubellini, che dopo le parentesi in Aprilia (2014-2016) e Marc VDS (2016-2018), ha incrociato il suo destino con quello di Quartararo in SRT e da lì lo ha seguito nel team factory.

Insieme formano un'accoppiata molto equilibrata, che non ha smesso di crederci fino a raggiungere l'obiettivo che gli era sfuggito l'anno scorso a causa della mancanza di costanza, che invece è stata la chiave di questo successo. Quartararo è infatti l'unico pilota tra tutte e tre le classi ad aver conquistato punti in ognuno dei GP.

"Fabio è un pilota con cui si può lavorare molto bene. Tra le altre cose, perché accetta la sua parte di colpe quando è in difetto", ha proseguito l'ingegnere, laureato in elettronica all'Università di Bologna.

Leggi anche:

A parte le questioni tecniche, e il fatto che sia riuscito a sviluppare uno stile di guida che si adatta perfettamente alla M1, che gestisce con la scorrevolezza di Lorenzo, ma alle volte con un po' più di aggressività, chi lavora con il francese evidenzia il suo carattere affabile. Un grande aiuto, soprattutto quando le cose girano male.

"Fabio è accomodante, perché questo è il suo carattere. E' molto educato e non è una primadonna", ha detto Gubellini, esprimendo un sentimento a cui ha fatto eco anche il managing director della Yamaha, Lin Jarvis. "La personalità è uno dei suoi punti di forza. E' un bravo ragazzo con la capacità di andare molto forte in moto, ma sa anche essere aggressivo a volte. Ma insieme a questo, porta anche un'enorme dose di positività", ha detto il manager britannico, che ha centrato il suo ottavo titolo a capo della Casa di Iwata.

"Alcuni piloti hanno bisogno di un nemico per dare il meglio di sé, per potenziarsi e cercare di distruggere i loro rivali. Lui invece non ha bisogno di nemici, ha bisogno di rivali contro cui competere, e penso che questo sia il motivo per cui è così popolare anche tra i suoi avversari", ha aggiunto Jarvis.

Un'altra figura chiave, che ha aiutato Quartararo quando è sbarcato nella classe regina, è il team manager di SRT, Wilco Zeelenberg. Al suo debutto, l'olandese gli ha fatto da tutor ed ha seguito Fabio nei suoi primi due anni in MotoGP, soprattutto nel primo.

Zeelenberg aveva già avuto a che fare con diversi campioni, avendo gestito Jorge Lorenzo prima e Maverick Vinales poi. "E' una persona con cui è facile lavorare. Jorge sapeva cosa voleva, il resto non gli importava. Fabio è molto diverso. Ha una mente molto aperta e questo gli conferisce una grande capacità di adattamento", ha detto l'ex pilota, prima di aggiungere: "Naturalmente, ha anche la sua parte di ego, perché vuole battere tutti ed odia perdere. Ma allo stesso tempo mostra molto rispetto ed è una cosa eccezionale in questo ambiente".

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
1/50

Foto di: Dorna

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
2/50

Foto di: Dorna

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
3/50

Foto di: Dorna

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
4/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
5/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, celebra con su equipo
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, celebra con su equipo
6/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, celebra con su equipo
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, celebra con su equipo
7/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, celebra con su equipo
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, celebra con su equipo
8/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, celebra con su equipo
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, celebra con su equipo
9/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, celebra con su equipo
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, celebra con su equipo
10/50

Foto di: Yamaha

Moto del campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Moto del campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
11/50

Foto di: Yamaha

Casco del campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Casco del campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
12/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
13/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
14/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
15/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
16/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
17/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
18/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
19/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
20/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
21/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
22/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
23/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
24/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
25/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
26/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
27/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
28/50

Foto di: Yamaha

El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
El campeón del mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
29/50

Foto di: MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
30/50

Foto di: MotoGP

Johann Zarco, Pramac Racing, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Johann Zarco, Pramac Racing, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
31/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
32/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
33/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
34/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
35/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
36/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
37/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
38/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
39/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
40/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
41/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
42/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
43/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
44/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
45/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
46/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
47/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
48/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
49/50

Foto di: MotoGP

El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
El Campeón del Mundo Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing celebra
50/50

Foto di: MotoGP

condividi
commenti
Ecco perché Quartararo può essere l'alternativa a Marquez
Articolo precedente

Ecco perché Quartararo può essere l'alternativa a Marquez

Articolo successivo

Alex Marquez: "Bisogna essere realisti: Honda ha fatto 1-2 ma con tante cadute"

Alex Marquez: "Bisogna essere realisti: Honda ha fatto 1-2 ma con tante cadute"
Carica i commenti