Quartararo: "Mi piace la responsabilità del team factory"

Il francese ha vissuto la sua prima giornata da pilota ufficiale Yamaha ed ha apprezzato l'atmosfera del box ed il senso di responsabilità del suo ruolo. Ha chiuso solo 15esimo nella classifica dei test in Qatar, ma ha usato questa prima uscita soprattutto per ritrovare gli automatismi, senza spinge al massimo.

Quartararo: "Mi piace la responsabilità del team factory"

Per Fabio Quartararo quello di ieri è stato un po' come il primo giorno di scuola. Per la prima volta, il pilota francese si è ritrovato a vestire a tutti gli effetti i panni del pilota ufficiale Yamaha in MotoGP.

Una bella responsabilità, che però "El Diablo" ha dato la sensazione di apprezzare. E poco importa se non è andato oltre al 15esimo tempo, perché l'obiettivo di questa prima uscita in Qatar era soprattutto quello di riprendere il ritmo, senza pensare troppo alle prestazioni o alle novità da provare.

"Nel complesso è stata una buona giornata, ma devo dire davvero faticosa. Il passaggio dalla R1 che ho utilizzato durante l'inverno per allenarmi alla M1 mi ha fatto sentire un po' perso. Verso la fine della sessione mi sono sentito più a mio agio sulla moto, ma so di dover migliorare nei prossimi giorni", ha riassunto Fabio a fine giornata per tracciare un bilancio.

Leggi anche:

Inevitabilmente, gli è stato domandato di fare un raffronto tra il lavoro nel team Petronas ed in quello factory: "Oggi ho notato che nel box lavorano un po' più di persone rispetto a quello di Petronas. Essere un pilota ufficiale mi porta più responsabilità, ma devo dire che mi piace molto questa cosa".

Non si è dilungato troppo poi riguardo alle novità che la Casa di Iwata aveva portato per questa prima presa di contatto, perché prima di dare un giudizio vuole riprovarle spingendo con più convinzione in sella alla sua M1.

"Abbiamo provato il nuovo telaio, ma io sinceramente ho utilizzato questa giornata per riprendere il feeling con la M1. Non ho spinto al 100%, quindi per ora non ho dato dei commenti chiari sul materiale che hanno introdotto. Spero di poter capire meglio la moto nella giornata di domani (oggi, ndr)", ha concluso.

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
1/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
2/20

Foto di: MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
3/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
4/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
5/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
6/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
7/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
8/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
9/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
10/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
11/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
12/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
13/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
14/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
16/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
17/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
18/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
19/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Marini: “Mia mamma mi manda i consigli tecnici”

Articolo precedente

Marini: “Mia mamma mi manda i consigli tecnici”

Articolo successivo

Bastianini: “Devo lavorare sul mio stile di guida con la Ducati”

Bastianini: “Devo lavorare sul mio stile di guida con la Ducati”
Carica i commenti