Quartararo incredulo: "Il miglior giro della mia carriera"

Il francese è stato autore di un giro sensazionale che gli ha garantito la quarta pole stagionale con un tempo strepitoso. Quartararo ha dedicato questo risultato allo sfortunato Dupasquier.

Quartararo incredulo: "Il miglior giro della mia carriera"

È Fabio Quartararo l’assoluto protagonista delle qualifiche della MotoGP andate in scena sullo splendido tracciato del Mugello. Il pilota francese, attuale leader della classifica piloti, ha compiuto una impresa sensazionale andando ad ottenere la quarta pole stagionale con annesso il nuovo record della pista.

Fabio ha guidato la sua Yamaha in maniera splendida, trovando subito un gran feeling con la moto e facendo la differenza soprattutto nel terzo settore del tracciato. Il crono di 1’45’’187 ha lasciato tutti stupiti, compreso Pecco Bagnaia, secondo ma con un ritardo di 230 millesimi dalla pole.

Quando è giunto davanti ai microfoni di Sky Sport MotoGP HD, Quartararo non ha nascosto tutta la propria gioia per un giro che merita di essere definito un vero e proprio capolavoro.

“Sono molto contento di essere in pole per la quarta volta in questa stagione. E’ stato il giro migliore della mia carriera”.

Quartararo ha poi sottolineato come non pensava di riuscire a migliorare il crono ottenuto in occasione del primo tentativo e di essere rimasto decisamente sorpreso quando ha visto il tempo ottenuto al termine del turno.

“Quando ho girato in 45’’4 pensavo di essere già arrivato al limite, ma mi sono detto che potevo provare a scendere ulteriormente con il secondo run. Fare 45’’1 in questa pista è incredibile. Credevo che girare sul 46 basso fosse già un ottimo risultato, ma il tempo della pole è stato strepitoso”.

L’euforia per il risultato di oggi è stata però mitigata da quanto accaduto in Moto3. Il grave incidente che ha visto sfortunato protagonista Jason Dupasquier ha scosso l’intero paddock e Quartararo ha voluto dedicare la pole proprio al pilota svizzero.

“Questa pole la dedico a Jason. È stato protagonista di un brutto incidente e spero che tutto si risolva per il meglio”.

Il pilota della Yamaha ha poi voluto sottolineare come le attuali prestazioni delle MotoGP siano da attribuire alle nuove gomme portate in pista dalla Michelin. Secondo Fabio, le prestazioni che si riescono ad ottenere quest’anno sono figlie della nuova carcassa dello pneumatico posteriore.

“Il miglioramento dei tempi rispetto a due anni fa, per me, è da attribuire alla nuova carcassa della gomma posteriore Michelin. Oggi in FP3 ho fatto 24 giri ed all’ultimo passaggio ho fermato il cronometro sull’1’47’’2. Significa andare veramente veloce. Forse anche per questo molti piloti soffrono di sindrome compartimentale”.

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
2/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
4/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
8/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
9/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
10/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
11/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
12/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
13/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Polesitter Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
14/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Polesitter Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
15/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
16/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
17/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Polesitter Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
18/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Rossi: "Ho fatto il tempo della pole 2018 e sono in fondo!"
Articolo precedente

Rossi: "Ho fatto il tempo della pole 2018 e sono in fondo!"

Articolo successivo

Vinales: "Marc ha giocato bene le sue carte, io ero lento"

Vinales: "Marc ha giocato bene le sue carte, io ero lento"
Carica i commenti