MotoGP
17 lug
-
19 lug
Evento concluso
24 lug
-
26 lug
Evento concluso
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
1 giorno
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
8 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
16 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
36 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
44 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
51 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
65 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
72 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
79 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
93 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
100 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

Petrucci: "Il tempo di Marquez è stato impressionante"

condividi
commenti
Petrucci: "Il tempo di Marquez è stato impressionante"
Di:
20 set 2019, 17:35

Il pilota della Ducati è restato attonito dal crono ottenuto dallo spagnolo nelle FP1 e crede che al momento nessuno sia al livello di Marquez.

Il weekend di Aragon non è iniziato nel migliore dei modi per i piloti Ducati. Andrea Dovizioso, infatti, ha chiuso il secondo turno di libere con l’ottavo tempo ed un ritardo da Maverick Vinales di 463 millesimi, mentre peggio ancora è andata a Danilo Petrucci costretto al dodicesimo riferimento in 1’48’’873 ed un gap dalla vetta di quasi 9 decimi.

Il risultato in classifica è stata decisamente più felice al mattino, quando Petrucci ha ottenuto il settimo tempo e Dovizioso il quarto, ma il distacco inflitto da Marquez a tutti gli avversari al termine delle FP1 ha lasciato senza fiato.

Lo spagnolo ha subito spinto riuscendo a centrare il crono incredibile di 1’46’’869 e rifilando addirittura 1’’6 a Maverick Vinales, secondo in classifica.

 

Proprio la straordinaria performance di Marc è stato al centro dell’incontro con i media di Danilo Petrucci. Il pilota della Ducati non si è nascosto nel definire impressionante quanto fatto dal pilota della Honda ed ha voluto sottolineare anche il lavoro svolto dallo spagnolo al pomeriggio.

“Il tempo di Marquez è stato semplicemente impressionante. Era tanto che non vedevo un pilota rifilare 1’’6 al secondo e 2’’ al terzo. Sono distacchi da motocross. Stamattina ha fatto un altro lavoro ed anche pomeriggio, con gomme usate, ha girato su tempi che gli altri fanno fatica a realizzare con gomme nuove”.

Ci sarà qualcuno in grado di lottare ad armi pari con Marquez in futuro? Petrucci crede lo spagnolo segnerà la storia della MotoGP per parecchi anni.

“Penso che in questo momento abbia capito che il mondiale è vicino e lo vuole vincere ad ogni costo. E’ veramente in palla. Oggi mi sono chiesto chi sarà in grado di fermarlo nei prossimi anni. Lui non scopre mai il fianco per far vedere che è vulnerabile. In questo momento è difficile da battere e credo che non abbia un diretto rivale contro cui giocarsela”.

Danilo ha poi parlato del suo attuale momento di difficoltà spiegando come debba snaturare il suo stile di guida aggressivo per tornare ad essere competitivo.

Leggi anche:

“Oggi abbiamo capito un po’ più di cose, però la mia voglia di tornare davanti non riesco a tramutarla in velocità. Purtroppo nella MotoGP di oggi se dai più gas non vai più forte. Sono moto così difficili da guidare che devi gestire sia la parte del motore che quella dell’elettronica. In questo momento sono in difficoltà da questo punto di vista”.

“Quando ho supporto sia dalla moto che dalla gomma posteriore riesco ad essere veloce. Sono molto rapido con le gomme usate e questo è un problema che non mi consente di partire davanti.  Devo riuscire ad essere veloce senza essere troppo aggressivo sul gas”.

Petrucci, infine, è tornato a parlare di Marquez indicando l’elemento che, secondo lui, consente allo spagnolo di fare la differenza in pista.

“Non vorrei vedere la telemetria di Marc per capire come ha fatto quel tempo. Mi piacerebbe scoprire cosa ha più di noi in questo momento. Dall’esterno si vede che ha una grande fiducia sull’anteriore e riesce a farla lavorare meglio di tutti noi. Frena forte e chiude la curva anche se il posteriore non lo supporta. Nessuno riesce a fare quello che fa lui”.

Informazioni aggiuntive di German Garcia Casanova

Scorrimento
Lista

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
1/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
2/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
3/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
4/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
5/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
6/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
7/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Davide Tardozzi, Team manager Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Davide Tardozzi, Team manager Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
8/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Rossi: "Tsuji via? E' arrivata gente molto brava, ma serve tempo"

Articolo precedente

Rossi: "Tsuji via? E' arrivata gente molto brava, ma serve tempo"

Articolo successivo

Vinales: "La realtà è che Marquez è un secondo davanti"

Vinales: "La realtà è che Marquez è un secondo davanti"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Aragon
Sotto-evento FP2
Piloti Danilo Carlo Petrucci
Team Ducati Corse Acquista adesso
Autore Marco Di Marco