MotoGP
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Gara in
02 Ore
:
59 Minuti
:
52 Secondi

Petrucci: "E' inutile nascondersi dietro ad un dito"

condividi
commenti
Petrucci: "E' inutile nascondersi dietro ad un dito"
Di:
19 set 2019, 14:42

Il pilota della Ducati sta vivendo un momento molto difficile dopo la pausa estiva ed ha ammesso che non può essere solo una questione tecnica. La sensazione, però, sentendolo parlare, è che forse si stia un po' complicando la vita da solo a livello di convinzione mentale.

Danilo Petrucci sta sicuramente vivendo un momento difficile, ma ascoltando le sue parole in apertura del weekend di Motorland Aragon sembra quasi impossibile pensare che a pronunciarle sia un pilota che si è presentato in Spagna al terzo posto nella classifica del Mondiale MotoGP.

Dopo il rinnovo del contratto e dopo la pausa estiva, il pilota di Terni sembra essersi perso e infatti il suo miglior risultato nelle ultime quattro gare è stato il settimo posto conquistato a Silverstone. La sensazione però è che forse "Petrux" si stia tormentando un po' troppo e che questo non lo stia aiutando per niente a livello mentale.

"Sicuramente è un insieme di cose. Non è che mi posso nascondere dietro ad un dito e dire che è solo una questione tecnica se non arrivano più i risultati della prima parte di stagione. Questo lo potrei dire se fossi il migliore delle Ducati, non essendo il terzo" ha detto Petrucci, parlando del suo momento no.

 

"Ad esempio, a Silverstone ho dovuto frenare per l'incidente alla prima curva e poi ho dovuto recuperare moltissimo. Quello potenzialmente era un risultato migliore del settimo posto. Lì non era andata malissimo, per quanto non partissi di cerco in prima o in seconda fila" ha aggiunto.

Quando gli è stato domandato se ha un'idea di quale possa essere la percentuale tecnica e quella di testa in questo momento difficile, ha detto: "Quale sia la percentuale non lo so, ma è chiaro che quando non sei veloce provi a modificare la moto, perché pensi che ci sia qualcosa che non va lì. Però è sempre difficile quanto influisce il set-up e quanto influisce la testa nei risultati. Sicuramente è un momento complicato, però per quanto mi riguarda, faccio fatica a capire cosa stia facendo di diverso rispetto ad inizio anno dal punto di vista personale".

Leggi anche:

Danilo è anche pronto a cambiare per risalire la china, anche se per lui la parola chiave è più evoluzione che cambiamento: "Non è che si tratta di cambiare, si tratta di evolversi. Io ho visto che i piloti che vanno molto forte si adattano costantemente ai cambiamenti, ma anche alle condizioni che trovano in ogni momento. I piloti più bravi sono quelli che riescono a capire cosa fare per andare forte in ogni condizione. Io riesco a fare alcune cose che in certe condizioni mi fanno andare molto forte, ma quando non ci riesco vado in difficoltà. Forse devo migliorare proprio in questo adattamento. Ma come dicevo prima, si tratta più che altro di evolversi e non di cambiare".

Informazioni aggiuntive di German Garcia Casanova

Scorrimento
Lista

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
1/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
2/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
3/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
4/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
5/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
6/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
7/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
8/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
9/14

Foto di: Motogp.com

Davide Tardozzi, Team manager Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Davide Tardozzi, Team manager Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
10/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
12/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
13/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
14/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Zarco e il "taglio" dalla KTM: "Mi hanno strappato il cuore"

Articolo precedente

Zarco e il "taglio" dalla KTM: "Mi hanno strappato il cuore"

Articolo successivo

Marquez: "Grande vantaggio, ma vediamo dove saremo"

Marquez: "Grande vantaggio, ma vediamo dove saremo"
Carica i commenti