Per Simoncelli sono stati fatali due urti

Per Simoncelli sono stati fatali due urti

Nella conferenza stampa il direttore del medical centre ha parlato di traumi al collo e alla testa

A seguito del decesso di Marco Simoncelli, la Dorna ha indetto una dolorosa conferenza stampa per spiegare le cause della morte del giovane pilota romagnolo. "Marco Simoncelli è arrivato in arresto cardio-respiratorio, constatato già durante il trasporto in ambulanza. E' stato subito soccorso dallo staff del medical center e della clinica mobile. E' stato fatto il possibile per rianimarlo. La rianimazione è durata 45 minuti". "Le manovre di rianimazione sono state fatte dal dottor Michele Zaza che lo ha seguito per tutti i 45 minuti. Il padre ha subito espresso il desiderio di donare gli organi. Per quanto riguarda l'incidente è sotto investigazione. Il direttore del medical centre ha detto che dalle immagini pare sia stato colpito due volte e i traumi al collo e alla testa confermerebbero questa ipotesi".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Marco Simoncelli
Articolo di tipo Ultime notizie