Paul Bird ha presentato la domanda d'iscrizione

Paul Bird ha presentato la domanda d'iscrizione

C'è ancora mistero intorno al suo progetto CRT, ma Dorna e IRTA ne parleranno nel weekend

Solo poche settimane fa avevano iniziato a circolare le prime voci relative ad un interesse di Paul Bird a schierare una squadra in MotoGp. Dopo essere stato scaricato dalla Kawasaki, per la quale ha gestito la struttura ufficiale nel Mondiale Superbike fino a quest'anno, il manager britannico ha preso seriamente in considerazione la possibilità di realizzare una moto CRT e di presentarsi al via della stagione 2012 della classe regina. A Motorland Aragon Bird ha avuto un fugace incontro con Carmelo Ezpeleta, nel quale ha avuto modo di parlare delle sue intenzioni con il boss della Dorna. Ieri però ha compiuto il primo passo ufficiale per la realizzazione del suo progetto, presentando domanda di iscrizione all'IRTA. La notizia è stata confermata direttamente da Mike Trimby, presidente dell'associazione dei team: "Abbiamo ricevuto la sua richiesta. L'ho immediatamente girata via mail alla Dorna e ne discuteremo assieme nel corso del weekend. La sua idea sarebbe di cominciare con un solo pilota, per poi espandersi a due, anche se per il momento non ha fatto nomi di piloti. Non ha neppure menzionato la moto che utilizzerà, ma solo perchè penso che sia ancora in trattativa" ha detto a MotorCycleNews. Dunque, al momento non ci sono posizioni ufficiali al riguardo, ma i rumors parlano di un telaio realizzato internamente e costruito attorno al potente motore dell'Aprilia RSV4. Per quanto riguarda il pilota, per ora i nomi più caldi sembrano essere quelli di Tom Sykes, Leon Camier e Tommy Hill.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie