"Polemiche soccorsi? Marco era già morto"

Il papà di Sic non crede che la caduta della barella abbia inciso nella tragedia di Sepang

Il video apparso oggi sul web ha creato qualche polemica sulla scarsa professionalità dei soccorsi rivolti a Marco Simoncelli negli istanti che hanno seguito l'incidente in cui ha perso la vita a Sepang. Un cellulare ha infatti ritratto una scena in cui si vede che i commissari inciampano, lasciando cadere al suolo la barella con cui stavano trasportando "SuperSic". A spegnere queste polemiche però ci ha pensato immediatamente il papà di Marco, raccontando quello che ha vissuto in quei terribili attimi. "Polemiche soccorsi? Ero li vicino, Marco era già morto. Ero li a 10 metri, non sarebbe cambiato nulla in questo caso. Quando si sono rialzati ho preso la mano a Marco, ho provato a salutarlo, ma lui era già andato, non c'era niente da fare, non sarebbe cambiato niente. Quella è tutta gente che cerca di fare del proprio meglio" ha detto, rendendosi protagonista di un bel gesto. Anzi, Paolo Simoncelli ringrazia i ragazzi del circuito per essergli stati vicini in un momento così difficile: "Vorrei ringraziare le autorità malesiane, l'ambasciatore italiano e i ragazzi del circuito che non ci hanno lasciato soli in questi due giorni passati tra ospedali, autopsie e carri funebri".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Marco Simoncelli
Articolo di tipo Ultime notizie