Gallery: Hayden, le emozioni della carriera dalla MotoGP alla WSBK

Dall'inizio in MotoGP, passando per la conquista del Mondiale in classe regina, fino all'esordio in Superbike. Vi raccontiamo i momenti salienti della carriera di Hayden foto per foto.

Gallery: Hayden, le emozioni della carriera dalla MotoGP alla WSBK
Nicky Hayden
Nicky Hayden
1/46

Foto di: Richard Sloop

Hayden arriva in MotoGP a 22 anni. Il pilota fa la sua apparizione nel paddock della classe regina, dopo aver vinto il campionato AMA Superbike con Honda.
Nicky Hayden
Nicky Hayden
2/46

Foto di: Richard Sloop

E' grazie ai suoi risultati che il marchio giapponese gli porge il manubrio di una Honda ufficiale in MotoGP.
Makoto Tamada leads Valentino Rossi and Nicky Hayden
Makoto Tamada leads Valentino Rossi and Nicky Hayden
3/46

Foto di: Gauloises Fortuna Racing

Termina al quinto posto in campionato la sua prima stagione, diventando il Rookie of the Year 2003. Hayden va due volte a podio, riuscendo a ripetersi anche nella stagione successiva, nonostante alcuni contrattempi e una clavicola rotta gli hanno fatto perdere punti preziosi.
Nicky Hayden
Nicky Hayden
4/46

Foto di: Repsol Media

Nel 2005, Nicky Hayden continua a milgiorare. Il suo inizio stagione è discreto, ma poi entra stabilmente nella top 5.
Nicky Hayden
Nicky Hayden
5/46

Foto di: Repsol Media

Quinto a Barcellona, quarto ad Assen: Hayden è in serie positiva. E a Laguna Seca arriva il colpo da maestro. Sulla pista della California, il talento del Kentucky Kid esplode centrando la vittoria!
Nicky Hayden
Nicky Hayden
6/46

Foto di: Repsol Media

Il finale di stagione sarà in crescendo, con 5 podi conquistati nella parte conclusiva del campionato
Nicky Hayden
Nicky Hayden
7/46

Foto di: Repsol Media

A Valencia, in particolare, ha battuto Valentino Rossi e finendo vicinissimo al vincitore della gara, Marco Melandri.
Podium: race winner Valentino Rossi with Nicky Hayden and Loris Capirossi
Podium: race winner Valentino Rossi with Nicky Hayden and Loris Capirossi
8/46

Foto di: Repsol Media

Nicky Hayden iniziato la stagione 2006 con quattro podi consecutivi. Prende la testa della classifica dopo la terza gara, posizione che non lascia più fino alla fine della stagione.
Loris Capirossi and Nicky Hayden
Loris Capirossi and Nicky Hayden
9/46

Foto di: Ducati Corse

La stagione è particolarmente tesa: Capirossi, Melandri e il rookie Pedrosa sono tra i suoi avversari più agguerriti.
Valentino Rossi e Nicky Hayden
Valentino Rossi e Nicky Hayden
10/46

Foto di: Camel Media Service

E poi c'è Valentino Rossi ... Il Dottore ha i suoi alti e bassi, ma una buona serie estiva permette di tenersi in contatto con il capolista.
Nicky Hayden, Repsol Honda Team e Colin Edwards, Yamaha Factory Racing
Nicky Hayden, Repsol Honda Team e Colin Edwards, Yamaha Factory Racing
11/46
Hayden e Edwards danno spettacolo ad Assen impegnandosi in battaglia fino all'ultimo chicane. Il texano, però, cade e Kentucky Kid firma la sua seconda vittoria in MotoGP.
Nicky Hayden celebrates the win
Nicky Hayden celebrates the win
12/46

Foto di: Todd Corzett

Un mese dopo, il ritorno trionfale a Laguna Seca dove centra la sua terza vittoria in carriera in MotoGP.
Nicky Hayden and Casey Stoner
Nicky Hayden and Casey Stoner
13/46

Foto di: Repsol Media

Le settimane sono più complicate. Nonostante la pole a Phillip Island non va a podio e il sogno del Mondiale rischia di sfumare.
Podium: champagne for Nicky Hayden
Podium: champagne for Nicky Hayden
14/46

Foto di: Repsol Media

A Valencia è il giorno del "tutto o niente" ... Valentino Rossi commette un errore decisivo e Nicky Hayden diventa Campione del Mondo!
2006 MotoGP World Champion Nicky Hayden celebrates
2006 MotoGP World Champion Nicky Hayden celebrates
15/46

Foto di: Repsol Media

Nicky Hayden and Dani Pedrosa
Nicky Hayden and Dani Pedrosa
16/46

Foto di: Honda

Honda conferma Hayden per altri due anni, nonostante le tensioni di fine stagione con il compagno di squadra. Nel 2007, guida una RC212V 800cc dello scorso anno.
Valentino Rossi and Nicky Hayden
Valentino Rossi and Nicky Hayden
17/46

Foto di: Yamaha Motor Racing

comincia una stagione difficile per il campione del mondo in carica, che fatica ad adattarsi alla moto.
Colin Edwards, Nicky Hayden and Anthony West
Colin Edwards, Nicky Hayden and Anthony West
18/46

Foto di: Yamaha Motor Racing

Malgrado tutto, centra il podio ad Assen, per poi raddoppiare al Sachsenring, battendo Colin Edwards
Nicky Hayden
Nicky Hayden
19/46

Foto di: Bob Heathcote

Questa volta Laguna Seca non sorride. Il contatto con Hopkins nel primo giro mette fine alle sue speranze
Nicky Hayden
Nicky Hayden
20/46

Foto di: Honda Racing

Nonostante un ultimo podio a Brno, Nicky Hayden non trova più la vittoria. Il ritorno a Valencia è meno felice dell'anno prima: il nuovo Campione del Mondo è Casey Stoner.
Nicky Hayden
Nicky Hayden
21/46

Foto di: Andy Chan

Nel 2008, il suo rapporto con il compagno di squadra e quelli con Repsol Honda si deteriorano del tutto.
Nicky Hayden
Nicky Hayden
22/46

Foto di: Jim Haines

Dopo essere stato fermo per infortunio, Nicky Hayden torna in pista ad Indianapolis andando a podio sotto l'uragano.
Casey Stoner leads Nicky Hayden
Casey Stoner leads Nicky Hayden
23/46

Foto di: Ducati Corse

Chiude la stagione arrivando stabilmente della top 5 e un ultimo podio in Australia
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team, and Casey Stoner, Ducati Marlboro Team
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team, and Casey Stoner, Ducati Marlboro Team
24/46

Foto di: Ducati Corse

Nel 2009 chiude con Honda e passa in Ducati: il suo nuovo compagno di squadra è Casey Stoner.
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
25/46

Foto di: Ducati Corse

Ma anche a causa di un infortunio in Qatar, i risultati in stagione sono deludenti
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
26/46

Foto di: Bridgestone Corporation

Laguna Seca sorride ancora una volta ad Hayden: l'americano chiude la gara nella top 5.
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
27/46

Foto di: Bridgestone Corporation

E poi c'è Indianapolis, dove arriva l'unico podio della stagione
Crash of Colin Edwards, Monster Yamaha Tech 3, Alex De Angelis, San Carlo Honda Gresini, Nicky Hayde
Crash of Colin Edwards, Monster Yamaha Tech 3, Alex De Angelis, San Carlo Honda Gresini, Nicky Hayde
28/46

Foto di: Ducati Corse

Per tre volte resta coinvolto in contatti che ne provocano la caduta e a fine anno chiude 13°. Il peggior risultato in carriera.
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
29/46

Foto di: Ducati Corse

La stagione 2010 inizia molto meglio rispetto alle precedenti, ma le sue prestazioni tendono a non migliorare.
Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team and Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team and Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
30/46

Foto di: Yamaha Motor Racing

Il punto più alto della stagione è il podio di Aragon, artigliato ai danni di Lorenzo.
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
31/46

Foto di: Ducati Corse

Settimo in campionato con 163 punti: così si chiude il suo anno migliore in Ducati.
Valentino Rossi, Ducati, Nicky Hayden, Ducati at the Ducati Desmosedici GP11 presentation
Valentino Rossi, Ducati, Nicky Hayden, Ducati at the Ducati Desmosedici GP11 presentation
32/46

Foto di: Ducati Corse

Nel 2011, Hayden si ritrova con un vecchio avversario come nuovo compagno di squadra: Valentino Rossi!
Nicky Hayden
Nicky Hayden
33/46

Foto di: Ducati Corse

L'anno si chiude con il suo ultimo podio e l'ottavo posto in classifica
Nicky Hayden
Nicky Hayden
34/46

Foto di: Ducati Corse

La stagione successiva è piena di difficoltà e si chiude con la frattura del polso all'ultima gara.
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
35/46

Foto di: Ducati Corse

Come l'anno prima, Hayden inizia la stagione andando a punti regolarmente e comincia una battaglia interna al team Ducati tra lui e Rossi.
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
36/46

Foto di: Ducati Corse

Ma il GP di Indianapolis mette fine ai suoi progressi: una caduta gli provoca un'altra frattura al polso destro.
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team
37/46

Foto di: Ducati Corse

E dopo le altre cadute in terra spagnola, per la prima volta finisce la stagione senza mai andare a podio
Nicky Hayden, Ducati Team
Nicky Hayden, Ducati Team
38/46

Foto di: Ducati Corse

Poco cambia nella sua ultima stagione in Ducati, nel 2013: solo una volta nella top 5, a Le Mans
Nicky Hayden
Nicky Hayden
39/46

Foto di: Bridgestone Corporation

Dopo cinque anni con la Ducati, Nicky Hayden ritrova la Honda nel 2014 con il team Aspar.
Nicky Hayden, Drive M7 Aspar Honda
Nicky Hayden, Drive M7 Aspar Honda
40/46

Foto di: Bridgestone Corporation

Ma è il 2014 il suo anno nero. I problemi al polso lo costringono a subire alcuni interventi per ritrovare la mobilità dell'articolazione
Nicky Hayden, Aspar MotoGP Team
Nicky Hayden, Aspar MotoGP Team
41/46

Foto di: Indianapolis Motor Speedway

Resta in Aspar nel 2015. Hayden fisicamente sta meglio e conclude al quarto posto la categoria Open
Nicky Hayden, Honda WSBK Team
Nicky Hayden, Honda WSBK Team
42/46
Dopo 13 stagione e 216 Gran Premi, Nicky Hayden mette fine alla sua carriera in MotoGP. Ma non abbandona le moto e diventa il primo campione del mondo nella classe regina a passare in WBSK.
Nicky Hayden, Honda WSBK Team
Nicky Hayden, Honda WSBK Team
43/46

Foto di: SBK Superbike International ltd.

Il vincitore Nicky Hayden, Honda WSBK Team
Il vincitore Nicky Hayden, Honda WSBK Team
44/46

Foto di: Honda

il vincitore Nicky Hayden, Honda WSBK Team
il vincitore Nicky Hayden, Honda WSBK Team
45/46

Foto di: Honda

Il vincitore Nicky Hayden, Honda WSBK Team
Il vincitore Nicky Hayden, Honda WSBK Team
46/46

Foto di: Honda

condividi
commenti
Fotogallery: le immagini più belle del GP di Francia di MotoGP
Articolo precedente

Fotogallery: le immagini più belle del GP di Francia di MotoGP

Articolo successivo

Crutchlow: "Il contatto? Se l'avessi colpito io, Dani sarebbe caduto"

Crutchlow: "Il contatto? Se l'avessi colpito io, Dani sarebbe caduto"
Carica i commenti