Nakagami, quarto a Jerez nonostante una ferita al piede

Il pilota Honda LCR ha pubblicato su Twitter una foto del suo piede destro alla fine del Gran Premio di Andalusia, con una enorme bolla che ha condizionato la sua guida, nonostante l’ottimo quarto posto conquistato in gara.

Nakagami, quarto a Jerez nonostante una ferita al piede

Il Gran Premio di Andalusia della MotoGP è stato indubbiamente particolare per Honda, che ha dovuto far fronte all’assenza di Marc Marquez, ma ha trovato in Takaaki Nakagami un ottimo rappresentante alla bandiera a scacchi della gara di domenica. Il giapponese del team LCR ha portato la RC213V al traguardo in quarta posizione, a meno di un secondo dal terzo gradino del podio.

Un risultato di rilievo per il pilota Honda, che mostra una grande maturità, ma anche una certa dose di eroismo. Nakagami infatti, a fine gara è rientrato al box e, una volta sceso dalla moto era visibilmente provato e zoppicante. Con una foto pubblicata da lui stesso sul proprio profilo Twitter ha spiegato il motivo di tale fatica. La sua gara è stata complicata da un’enorme bolla sul piede destro, sopraggiunta a causa dell’utilizzo del freno posteriore in condizioni di caldo estremo come quello trovato proprio a Jerez de la Frontera.

“Questo è dopo la gara. Uso del freno posteriore e ustioni. Faceva davvero caldo”. Così si legge nella didascalia che accompagna la foto pubblicata da Nakagami e che in poco tempo ha fatto il giro del web. Le condizioni del pilota danno un valore ancora maggiore al risultato ottenuto domenica ed il giapponese spera di ripetersi fra due settimane, quando la MotoGP torna in pista per il Gran Premio della Repubblica Ceca, dove le temperature saranno più accettabili.

Guarda la MotoGP live su DAZN. Sempre a 9,99€ al mese

 
condividi
commenti
Michelin ha consigliato di "rodare" le gomme da gara nel warm-up
Articolo precedente

Michelin ha consigliato di "rodare" le gomme da gara nel warm-up

Articolo successivo

Marquez: "Se qualcuno si fa male il titolo ha lo stesso valore"

Marquez: "Se qualcuno si fa male il titolo ha lo stesso valore"
Carica i commenti