Le curiosità statistiche legate al weekend di Brno

Le curiosità statistiche legate al weekend di Brno

Nicky Hayden ferma a 67 la sua striscia di gara consecutive senza assenze

Archiviata Indianapolis, dopo appena una settimana di pausa, il Motomondiale è già pronto a tornare in pista, rientrando in Europa per il tradizionale appuntamento estivo di Brno. Come sempre non poteva mancare il resoconto statistico redatto dalla FIM e dalla Dorna per aprire il weekend del Gp della Repubblica Ceca. 67 – Le partenze consecutive di Nicky Hayden in MotoGp. L’ultima volta che l’americano si perse un Gp fu Brno 2008 dopo un infortunio negli xgames di Los Angeles. 54 – Sono i podi di Lorenzo nella clase regina. Lo spagnolo raggiunge così Randy Mamola in questa speciale classifica. 50 – Sarà il 50esimo GP di Jakub Kornfeil, pilota ceco che celebrerà proprio tra le curve amiche questo traguardo. 40 – Sono le vittorie in carriera di Dani Pedrosa, tutte con Honda. Solo 3 piloti hanno avuto più successo con la fabbrica giapponese: Mick Doohan (54), Jim Redman –(45) e Mike Hailwood (41). 38 – Questo sabato si compiranno 38 anni da quando Phil Read ebbe la meglio sul suo compagno di squadra Gianfranco Bonera per meno di 1 secondo nel Gp di Cecoslovacchia del 1974. Fu la ultima volta che MV Agusta conquistò i primi due posti di un Gp. 22 – La pole di Dani Pedrosa ad Indianapolis è la 22esima della carriera in MotoGp. Ora è lo spagnolo con più pole, 1 in più di Jorge Lorenzo. 15 – Nel Gp di Indy, i piloti spagnoli hanno vinto in tutte le categorie. È la 15esima volta che accade, una in più rispetto ai piloti italiani. 13"492 – Yonny Hernández ha chiuso 9º ad Indy come miglior CRT. Il colombiano ha chiuso la gara a soli 13"492 da Valentino Rossi sulla Ducati ufficiale. 2 – Sono stati i piloti tedeschi sul podio Moto3 a Indy. Cortese e Folger. Non succedeva nella categoria inferiore dal 1995 da quando Dirk Raudies e Peter Ottl ci riuscirono a Le Mans. 1"624 – La decima posizione di Randy de Puniet a Indy in qualifica ha trovato il minor distacco dalla pole di Dani Pedrosa. In più il tempo del francese è stato di 0"378 secondi più rapido del suo stesso crono con una Ducati satellite.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie