MotoGP | Yamaha conferma Crutchlow tester anche nel 2022

Yamaha ha confermato che Cal Crutchlow continuerà a ricoprire il ruolo di collaudatore nel team anche nel 2022, anche se l’accordo non è stato ancora ufficialmente firmato.

MotoGP | Yamaha conferma Crutchlow tester anche nel 2022

Cal Crutchlow, vincitore di tre gran premi in MotoGP, si è ritirato dalle corse al termine della scorsa stagione e dal 2021 ricopre il ruolo di collaudatore nel team Yamaha. Il britannico ha sostituito Jorge Lorenzo come tester, dopo che il maiorchino era tornato alla Casa dei tre diapason nel 2020 a seguito del suo ritiro, avvenuto al termine della deludente stagione 2019 con la Honda.

Anche se la pandemia ha complicato il programma di lavoro di test con Crutchlow e Yamaha quest’anno, Cal era presente nei test di febbraio in Qatar e ha portato avanti diversi test privati, compreso quello svolto ad Aragon sulla M1 2022. Parlando nella conferenza stampa consueta dei team manager nel venerdì di Valencia, Lin Jarvis ha confermato che Yamaha incrementerà i piani di test per il prossimo anno e continuerà con Cal Crutchlow.

Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing

Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

“Posso dire di sì, faremo di più nei test per il prossimo anno – ha rivelato Jarvis – Quindi questo è un chiaro impegno da parte della casa madre. Continueremo ad avere una operazione ibrida che vede lo staff europeo e quello giapponese insieme. Avremo più europei nel team, ma continueremo ad avere questa combinazione ovunque. Proseguiremo con Cal. Non abbiamo firmato nulla, ma abbiamo accordato i termini del contratto e Cal resterà con noi, è già deciso”.

Crutchlow ha disputato quattro gare nel 2021 come pilota di riserva, salendo sulla M1 del team Petronas per sostituire l’infortunato Franco Morbidelli nei GP di Stiria e d’Austria. Ha poi sostituito Maverick Vinales nel team ufficiale a Silverstone e ad Aragon. Non è riuscito a prendere punti in nessuna delle gare, ma ha contribuito ad andare avanti nel programma di test, dato che è salito in moto per la prima volta in Austria, dopo i test di aprile. All’inizio della stagione inoltre, Maverick Vinales e Fabio Quartararo hanno elogiato il lavoro di Crutchlow come tester durante l’inverno.

condividi
commenti
MotoGP | Suzuki esclude un ritorno di Brivio nel 2022
Articolo precedente

MotoGP | Suzuki esclude un ritorno di Brivio nel 2022

Articolo successivo

MotoGP | Valencia, Libere 2: Ducati ok con Miller, Bagnaia terzo

MotoGP | Valencia, Libere 2: Ducati ok con Miller, Bagnaia terzo
Carica i commenti