MotoGP | VR46, Nieto su Aramco: "Procede, ma molto lentamente"

Il team principal della VR46, Pablo Nieto, ha rivelato che la squadra di MotoGP sta facendo dei progressi relativamente alla sponsorizzazione Aramco per il 2022, aggiungendo però: "Le cose stanno andando molto, molto lentamente".

MotoGP | VR46, Nieto su Aramco: "Procede, ma molto lentamente"

Valentino Rossi porterà il suo team VR46 in MotoGP a tempo pieno a partire dal 2022, affidando due Ducati al fratello Luca Marini e a Marco Bezzecchi.

Il debutto della squadra nella classe regina è stato tuttavia circondato dalle polemiche relative al suo sponsor principale, il gigante petrolifeso saudita Aramco, con un accordo che era stato annunciato nel mese di aprile da Tanal Enternainment.

Tuttavia, nei mesi successivi Aramco ha rilasciato due dichiarazioni a Motorsport.com, negando qualsiasi coinvolgimento con VR46 e Tanal Entertainment. Cosa che poi era stata ribadita dal CEO dell'azienda in occasione del Gran Premio d'Olanda, lo scorso giugno.

Durante il fine settimana del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emialia Romagna, Motorsport.com ha quindi chiesto a Pablo Nieto di fare il punto della situazione sull'accordo tra VR46 ed Aramco.

"Come sapete, abbiamo fatto questo accordo con Aramco in passato. Le cose stanno andando molto, molto lentamente, ma sono sulla strada giusta", ha detto il manager spagnolo.

"Questa è la cosa più importante e, al momento, la cosa che posso dirvi è che ci stiamo lavorando. Ci sono alcuni ritardi, ma siamo sulla strada giusta e ci stiamo ancora lavorando", ha aggiunto.

Pablo Nieto

Pablo Nieto

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

La VR46 deve ancora ufficializzare la promozione di Bezzecchi dalla Moto2 alla MotoGP, ma ha volontariamente evitato di fare annunci lo scorso fine settimana, per fare in modo che il focus rimanesse il più possibile sull'ultima gara di Valentino Rossi in MotoGP in Italia.

"Siamo entusiasti, perché alla fine stiamo arrivando con la nostra squadra completamente da zero", ha aggiunto Nieto. "Iniziamo un progetto molto, molto bello".

Leggi anche:

"Come tutti sanno, conosciamo già i piloti, ma questo weekend era troppo importante per la famiglia, perché era il weekend di Valentino. Quindi non abbiamo detto niente per questo, anche se tutti sanno i piloti che avremo in MotoGP e in Moto2".

"Dovremo imparare e crescere, perché è una nuova sfida per noi. Ma penso che avremo un ottimo supporto da parte della Ducati, quindi entreremo in MotoGP per fare cose molto buone".

Marco Bezzecchi, Sky Racing Team VR46

Marco Bezzecchi, Sky Racing Team VR46

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Vinales: “Avevo il passo per lottare per il podio”
Articolo precedente

Vinales: “Avevo il passo per lottare per il podio”

Articolo successivo

Ecco perché Quartararo può essere l'alternativa a Marquez

Ecco perché Quartararo può essere l'alternativa a Marquez
Carica i commenti