Valentino: "Non sono mai stato così forte"

Il "Dottore" traccia un bilancio decisamente positivo della sua stagione e guarda al futuro con ottimismo

Valentino:

Ancora pochi giorni ed il 2014 andrà in archivio definitivamente. Definirlo rivelazione forse sarebbe eccessivo, ma sicuramente Valentino Rossi è stato una delle note liete della MotoGp. Difficilmente, infatti, qualcuno avrebbe scommesso anche solo un euro sul suo secondo posto nel Mondiale ad inizio anno, ma il "Dottore" sembra aver ritrovato lo smalto di un tempo. Anzi, è convinto di non essere stato mai tanto forte.

Questo è quanto ha spiegato in un'intervista rilasciata ad Autosport: "Non sono mai stato così forte. Ho lavorato tanto quest'anno, su tutti i piccoli dettagli. Tutto è cambiato. Prima di tutto i miei avversari, che sono più giovani e più forti di quanto lo fossero in passato. E io sono più vecchio, anche se mi sento al 100%".

Una crescita che lo ha portato a decidere di continuare a correre anche l'anno prossimo con la Yamaha: "Sono davvero felice e orgoglioso, è stata un'ottima stagione perché sono riuscito a migliorare la mia velocità e i miei risultati di tanto rispetto alla stagione passata. Era un obiettivo molto importante per me perché dovevo decidere se continuare o fermarmi".

Infine, il pesarese ha spiegato che non è stato facile separarsi da Jeremy Burgess dopo tutti questi anni, ma che la scelta di puntare su Silvano Galbusera ha pagato: "E' stata una decisione difficile, anche per il rapporto che ci legava, ma è stata anche una decisione coraggiosa della quale ero abbastanza sicuro, anche perché oggi il modo di lavorare in MotoGP è diverso rispetto al passato".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie