MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
35 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
49 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
76 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
97 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
111 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
118 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
132 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
167 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
181 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
195 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
202 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
237 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
244 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
258 giorni

MotoGP, Valencia, Warm-Up: Morbidelli si conferma

Il pilota della Yamaha Petronas si è confermato in grande forma nel Warm-Up dopo aver firmato la pole position. Ancora indietro i contendenti al titolo.

condividi
commenti
MotoGP, Valencia, Warm-Up: Morbidelli si conferma

Dopo aver firmato la pole position, Franco Morbidelli ha confermato di essere probabilmente il più in palla del lotto anche nel Warm-Up del Gran Premio della Comunità Valenciana, che comunque ha visto infilarsi nelle prime quattro posizioni, quattro dei primi cinque piloti in griglia.

La maggior parte dei piloti ha lavorato con una coppia di gomme soft e questa è stata la scelta fatta anche dall'italiano della Yamaha Petronas, che ha messo tutti in fila con il suo 1'31"057, ma soprattutto ha girato con grande regolarità sul passo dell'1'31" basso.

Alle sue spalle, staccata di 138 millesimi, troviamo la KTM di un Pol Espargaro che invece è stato uno dei quattro che hanno affrontato questo Warm-Up con la gomma soft al posteriore. Stessa opzione provata anche da Jack Miller, che con la sua Ducati Pramac ha chiuso in quarta posizione a 310 millesimi.

Tra lo spagnolo e l'australiano si è infilato Takaaki Nakagami, che ha confermato di essere uno dei piloti più in forma di questa parte conclusiva della stagione con la sua Honda del Team LCR.

La sorpresa invece è stata forse il quinto tempo di Andrea Dovizioso, che quindi non mentiva quando ha detto che il passo della sua Ducati non era affatto male: peccato però che il forlivese oggi debba prendere il via dalla 17esima posizione.

Bisogna scorrere la classifica fino all'ottava posizione invece per trovare il leader iridato Joan Mir, che oggi si giocherà il primo match point scattando dalla 12esima casella. Anche in questo caso però il pilota della Suzuki è stato più veloce rispetto ai suoi inseguitori più vicini nel Mondiale.

Fabio Quartararo è nella sua scia in nona posizione, e ci sono appena 27 millesimi a separarli. Il compagno di squadra Alex Rins invece continua a faticare ed è 16esimo con un ritardo di ben otto decimi. Non se la passa troppo meglio Maverick Vinales, 12esimo con la sua Yamaha.

Per quanto riguarda gli altri piloti italiani, Pecco Bagnaia è 11esimo con la sua Ducati Pramac, staccato di 638 millesimi. Bisogna scorrere la classifica fino alla 15esima piazza per trovare invece la Yamaha di Valentino Rossi a 775 millesimi. Due posizioni più indietro c'è Danilo Petrucci, ultimo a pagare meno di un secondo, mentre in coda al gruppo troviamo l'Aprilia di Lorenzo Savadori.

Erano da valutare poi le condizioni di Alex Marquez, che ieri è stato vittima di un brutto highside in Q1, rimediando un edema al polso sinistro. Lo spagnolo della Honda ha chiuso 14esimo a circa sette decimi, ma ha completato 13 giri. Al momento quindi sembrerebbe intenzionato a proseguire il suo weekend.

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Italy Franco Morbidelli
Yamaha 13 1'31.057 158.340
2 Spain Pol Espargaró Villà
KTM 13 1'31.195 0.138 0.138 158.100
3 Japan Takaaki Nakagami
Honda 13 1'31.320 0.263 0.125 157.884
4 Australia Jack Peter Miller
Ducati 10 1'31.367 0.310 0.047 157.803
5 Italy Andrea Dovizioso
Ducati 13 1'31.368 0.311 0.001 157.801
6 South Africa Brad Binder
KTM 13 1'31.405 0.348 0.037 157.737
7 Spain Aleix Espargaró Villà
Aprilia 13 1'31.408 0.351 0.003 157.732
8 Spain Joan Mir Mayrata
Suzuki 12 1'31.413 0.356 0.005 157.723
9 France Fabio Quartararo
Yamaha 11 1'31.440 0.383 0.027 157.677
10 Portugal Miguel Ângelo Falcão de Oliveira
KTM 13 1'31.607 0.550 0.167 157.389
11 Italy Francesco Bagnaia
Ducati 12 1'31.695 0.638 0.088 157.238
12 Spain Maverick Ruiz Viñales
Yamaha 12 1'31.704 0.647 0.009 157.223
13 France Johann Zarco
Ducati 13 1'31.769 0.712 0.065 157.111
14 Spain Alex Marquez
Honda 13 1'31.788 0.731 0.019 157.079
15 Italy Valentino Rossi
Yamaha 11 1'31.832 0.775 0.044 157.004
16 Spain Alejandro Álex Rins Navarro
Suzuki 13 1'31.863 0.806 0.031 156.951
17 Italy Danilo Carlo Petrucci
Ducati 13 1'31.963 0.906 0.100 156.780
18 United Kingdom Cal Crutchlow
Honda 12 1'32.184 1.127 0.221 156.404
19 Spain Esteve "Tito" Rabat Bergada
Ducati 13 1'32.219 1.162 0.035 156.345
20 Germany Stefan Bradl
Honda 13 1'32.242 1.185 0.023 156.306
21 Italy Lorenzo Savadori
Aprilia 13 1'32.775 1.718 0.533 155.408
Edema osseo per Marquez: proverà a girare nel Warm-Up

Articolo precedente

Edema osseo per Marquez: proverà a girare nel Warm-Up

Articolo successivo

LIVE MotoGP, GP della Comunità Valenciana: Gara

LIVE MotoGP, GP della Comunità Valenciana: Gara
Carica i commenti