MotoGP: Valencia spera di avere l'ok per portare pubblico

Il Circuito Ricardo Tormo sta lavorando ad un protocollo per avere il pubblico in occasione del Gran Premio della Comunità Valenciana.

MotoGP: Valencia spera di avere l'ok per portare pubblico

Il circuito valenciano ospiterà il terzultimo ed il penultimo appuntamento della MotoGP 2020. Il Gran Premio d'Europa, che si terrà dal 6 all'8 novembre e si svolgerà a porte chiuse secondo il protocollo di sicurezza ideato dalla Dorna in seguito alla pandemia del Coronavirus.

Una settimana dopo, dal 13 al 15 novembre, si svolgerà invece il Gran Premio della Comunità Valenciana. Per questo evento, i vertici del circuito stanno finalizzando un protocollo per consentire l'accesso al pubblico durante i tre giorni dell'evento, a condizione che le autorità sanitarie lo consentano in quel momento.

Leggi anche:

"I tifosi sono la ragion d'essere del Circuito. Grazie a loro, queste strutture sono state costruite nel 1999 e lo dobbiamo a loro. Dal Circuito Ricardo Tormo dobbiamo fare del nostro meglio, mano nella mano con tutte le istituzioni coinvolte nell'evento e sempre sotto alla supervisione delle autorità sanitarie, per offrire agli appassionati la possibilità di partecipare al Gran Premio con tutte le misure di sicurezza a loro disposizione" ha detto Gonzalo Gobert, direttore generale del circuito.

Il secondo evento a Valencia sarebbe il primo in Spagna ad avere degli spettatori, dopo che a Jerez le due gare che hanno aperto la stagione si sono disputate senza pubblico. Inoltre, al momento Barcellona (25-27 settembre) e Motorland Aragon (16-18 e 23-25 ottobre) non hanno progetti per aprire al pubblico le loro tribune.

In ogni caso, Misano ha già accolto 10mila spettatori ogni giorno durante il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini e farà lo stesso questo fine settimana per il Gran Premio dell'Emilia Romagna. Inoltre, anche a Le Mans sperano ancora di avere l'ok per portare il pubblico in tribuna per il Gran Premio di Francia dal 9 all'11 settembre.

condividi
commenti
Yamaha: la comparazione tra il vecchio ed il nuovo scarico
Articolo precedente

Yamaha: la comparazione tra il vecchio ed il nuovo scarico

Articolo successivo

Portimao ospita la MotoGP per i test, c’è anche Jorge Lorenzo

Portimao ospita la MotoGP per i test, c’è anche Jorge Lorenzo
Carica i commenti