De Puniet: "Sono pronto, mi mancano le gare"

Questo fine settimana il francese porterà al debutto la Suzuki GSX-RR come wild card a Valencia

De Puniet:

Dopo un anno di "purgatorio", nel quale ha vestito solamente i panni del collaudatore, finalmente questo fine settimana Randy De Puniet tornerà a correre in MotoGp. E sul francese ci saranno sicuramente molti occhi puntati, visto che porterà al debutto la Suzuki GSX-RR: la Casa giapponese ha deciso di disputare una wild card prima dell'esordio a tempo pieno fissato per il 2015, quando i piloti saranno Aleix Espargaro ed il rookie Maverick Vinales.

De Puniet è impaziente di rimettersi tuta e casco per un Gp, anche perché potrà correre senza pressioni, visto che il suo futuro è già definito: ad attenderlo nel 2015 c'è una GSX-R1000 nel Mondiale Superbike, oltre al proseguimento del ruolo di collaudatore, con particolare attenzione allo sviluppo della moto per le nuove gomme Michelin, che arriveranno nel 2016 nella classe regina.

"Sono pronto, mi mancano le gare. Sono molto eccitato all'idea di tornare a correre, anche se non abbiamo fissato dei particolari obiettivi in termini di risultati. So che è difficile trovare il ritmo degli altri, specialmente alla fine della stagione, ma non sento troppa pressione: comunque vada, questa gara non cambierà il mio futuro, quindi è solo una grande ricompensa" ha detto Randy.

Valencia poi è una pista gradita, anche se bisognerà capire se lo sarà anche per la GSX-RR: "Mi piace molto la pista, è molto tecnica anche se un po' piccola. Solitamente preferisco i tracciati più veloci, ma qui mi sono sempre trovato a mio agio. Inoltre di recente è stato rifatto l'asfalto, quindi le condizioni sono ancora migliori. Non sappiamo se sarà una pista favorevole alla GSX-RR, ma lo è per me e questo è già positivo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Randy de Puniet
Articolo di tipo Ultime notizie