MotoGP, Valencia, Libere 3: Petrucci al top, Valentino cade e rimane fuori dalla Q2

condividi
commenti
MotoGP, Valencia, Libere 3: Petrucci al top, Valentino cade e rimane fuori dalla Q2
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
17 nov 2018, 10:01

La pioggia è tornata a cadere su Valencia, ma non ha impedito di migliorare i tempi di ieri, con Danilo che ha chiuso davanti a Marquez e Dovizioso nella cumulativa. Rossi è vittima di un highside alla curva 4 e in Q1 troverà anche Vinales, Lorenzo e Iannone.

Non si può di certo dire che i piloti della MotoGP siano particolarmente fortunati in questo fine settimana. Stamattina il paddock di Valencia si era svegliato sotto un pallido sole, ma appena le moto della classe regina hanno preso la via della pista per la FP3, ecco che la pioggia ha ricominciato a cadere copiosa sul Circuito Ricardo Tormo, anche se fortunatamente solo per pochi minuti.

Fortunatamente, questo non ha impedito a quasi tutti quanti di migliorare le prestazioni ottenute nella FP1 di ieri, quindi il quadro dei dieci piloti che hanno accesso diretto alla Q2 è variato, anche se va detto che tra questi continua a non comparire Valentino Rossi: il "Dottore" è anche incappato in un highside alla curva 4 nei primi minuti e nel finale non è riuscito a trovare la zampata giusta, quindi ha chiuso 13esimo nel turno e 14esimo nella cumulativa.

Il più veloce è stato Danilo Petrucci, che ha confermato di aver trovato un grande feeling con la sua Ducati del Pramac Racing in queste condizioni, al punto che verrebbe quasi da immaginarselo pronto a fare la danza della pioggia in vista della gara di domani. 

Il pilota di Terni ha girato in 1'39"712, precedendo di 88 millesimi la Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso. Il forlivese però occupa il terzo posto nella cumulativa, alle spalle di Marc Marquez. Il campione del mondo in carica è tra i pochi che stamattina non sono riusciti a migliorare il crono di ieri, arrivando comunque a sfiorarlo, visto che si è piazzato a 114 millesimi da Petrucci.     

Leggi anche:

Stesso discorso che vale anche per Jack Miller, quarto in entrambe le classifica nonostante una caduta nel finale. Dunque, sono ben tre le Ducati nelle prime quattro posizioni e in Q2 diretta c'è anche Michele Pirro, autore del decimo tempo. Jorge Lorenzo invece ha continuato a faticare di più, pur riducendo il suo ritardo a 1"3: il maiorchino però si ritrova solo 17esimo nella cumulativa.

Continuando a scorrere la classifica, in quinta posizione c'è Johann Zarco, che invece si è preso lo scettro di unico pilota Yamaha ad avere l'accesso diretto alla Q2, con anche Maverick Vinales che è stato beffato per appena 61 millesimi da Pirro e quindi anche lui si dovrà giocare la Q1 insieme a Lorenzo ed al compagno di squadra Rossi.

Sesto tempo per la Honda di Dani Pedrosa, ma poi è interessante notare che oggi avremo sicuramente in Q2 tutte le case presenti in griglia, perché in settima posizione c'è la KTM di Pol Espargaro, seguita dalla Suzuki di Alex Rins e dall'Aprilia di Aleix Espargaro. Questi ultimi due entrambi finiti ruote all'aria nel finale nel finale, rispettivamente alla curva 8 e alla curva 14.

Peccato invece per Franco Morbidelli ed Andrea Iannone, rimasti fuori dalla Q1 per un decimo circa con il 12esimo ed il 13esimo posto nella cumulativa. Il pilota della Suzuki ha probabilmente pagato anche una scivolata alla curva 3 che gli è costata diversi minuti per tornare ai box.

Infine, bisogna registrare l'assenza in pista di Xavier Simeon: il pilota della Ducati Avintia è stato dichiarato unfit in seguito alle due cadute di ieri, nelle quali aveva riportato anche una leggera commozione cerebrale. 

 
Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 9 Italy Danilo Petrucci Ducati 20 1'39.712     144.596 308
2 4 Italy Andrea Dovizioso Ducati 19 1'39.800 0.088 0.088 144.468 311
3 93 Spain Marc Márquez Alenta Honda 21 1'39.826 0.114 0.026 144.431 314
4 43 Australia Jack Miller Ducati 15 1'39.912 0.200 0.086 144.306 308
5 5 France Johann Zarco Yamaha 19 1'40.141 0.429 0.229 143.976 310
6 26 Spain Daniel Pedrosa Honda 24 1'40.185 0.473 0.044 143.913 305
7 44 Spain Pol Espargaro KTM 21 1'40.275 0.563 0.090 143.784 308
8 42 Spain Alex Rins Suzuki 19 1'40.417 0.705 0.142 143.581 309
9 41 Spain Aleix Espargaro Aprilia 11 1'40.530 0.818 0.113 143.419 307
10 51 Italy Michele Pirro Ducati 11 1'40.586 0.874 0.056 143.340 308
11 25 Spain Maverick Viñales Yamaha 22 1'40.647 0.935 0.061 143.253 310
12 21 Italy Franco Morbidelli Honda 21 1'40.675 0.963 0.028 143.213 307
13 46 Italy Valentino Rossi Yamaha 19 1'40.750 1.038 0.075 143.106 308
14 6 Germany Stefan Bradl Honda 22 1'40.806 1.094 0.056 143.027 306
15 29 Italy Andrea Iannone Suzuki 14 1'40.871 1.159 0.065 142.935 309
16 19 Spain Alvaro Bautista Ducati 20 1'40.900 1.188 0.029 142.893 307
17 99 Spain Jorge Lorenzo Ducati 17 1'41.026 1.314 0.126 142.715 310
18 45 United Kingdom Scott Redding Aprilia 17 1'41.357 1.645 0.331 142.249 305
19 38 United Kingdom Bradley Smith KTM 22 1'41.362 1.650 0.005 142.242 312
20 17 Czech Republic Karel Abraham Ducati 19 1'41.813 2.101 0.451 141.612 307
21 55 Malaysia Hafizh Syahrin Yamaha 19 1'41.832 2.120 0.019 141.586 308
22 30 Japan Takaaki Nakagami Honda 23 1'41.992 2.280 0.160 141.364 305
23 12 Switzerland Thomas Lüthi Honda 19 1'42.040 2.328 0.048 141.297 304
24 81 Spain Jordi Torres Ducati 19 1'43.439 3.727 1.399 139.386 299
Articolo successivo
Lorenzo deluso: "Mi sento peggio di quanto mi aspettassi"

Articolo precedente

Lorenzo deluso: "Mi sento peggio di quanto mi aspettassi"

Articolo successivo

MotoGP, Valencia, Libere 4: Marquez stacca tutti sull'asciutto, Rossi in coda

MotoGP, Valencia, Libere 4: Marquez stacca tutti sull'asciutto, Rossi in coda
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Valencia
Sotto-evento Sabato, prove libere
Location Valencia
Autore Matteo Nugnes