Lorenzo: "Ho preferito provare a rischiare"

Jorge spiega così il suo cambio moto, arrivato anche perché comunque non reggeva il passo degli altri

Lorenzo:

Quella di Valencia doveva essere la gara della grande sfida per il secondo posto nel Mondiale MotoGp tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, ma oggi il maiorchino non è mai riuscito a giocarsela alla pari con il compagno di squadra.

Nelle prime fasi ha patito l'arrivo di qualche goccia di pioggia, perdendo un po' di confidenza con la sua M1, come gli è capitato spesso recentemente quando l'asfalto diventa umido. Il peggio però doveva ancora venire, perchè in occasione del secondo scroscio ha azzardato il cambio moto, cosa che lo aveva condotto al successo ad Aragon, ma questa scelta non ha pagato perché dopo poco la pioggia ha smesso di cadere e quindi il pilota della Yamaha, che ormai era praticamente doppiato, ha deciso di ritirarsi.

"Ad Aragon abbiamo deciso di rientrare ai box ed era stata una buona decisione, ma qui non pioveva abbastanza da far lavorare correttamente la gomma posteriore da bagnato. In ogni caso stavo perdendo parecchio terreno a causa delle chiazze di bagnato che si erano formate sull'asfalto, perché gli altri piloti avevano più fiducia di me. Non avevano paura di fare un errore, quindi erano più veloci" ha detto Jorge.

"Come ad Aragon ho preferito provare a prendermi un rischio piuttosto che finire sesto o settimo, ma oggi non abbiamo avuto la stessa fortuna dell'altra volta. Dopo il cambio moto perdevo ritmo ad ogni giro. Ero oltre sei secondi più lento degli altri, quindi ho decido di ritirarmi. Abbiamo fato un errore dal quale possiamo imparare per presentarci più forti al via del prossimo anno" ha aggiunto Lorenzo, che comunque non poteva più essere raggiunto al terzo posto nel Mondiale da Dani Pedrosa.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie