Il debutto della Suzuki GSX-RR dura solo 12 giri

Il debutto della Suzuki GSX-RR dura solo 12 giri

Un problema al cambio ha fermato De Puniet: la squadra non voleva fare troppi danni in vista dei test

E' durato solamente 12 giri il ritorno della Suzuki sulla scena della MotoGp. Prima di rientrare a tempo pieno nel 2015, la Casa di Hamamatsu ha voluto testare il suo potenziale con una wild card a Valencia, mandando in pista il collaudatore Randy De Puniet.

Il francese, che il prossimo anno andrà a correre nel Mondiale Superbike, si è dovuto fermare dopo poco più di un terzo di gara a causa di un problema al cambio. Nulla di particolarmente grave, ma la squadra ha preferito non creare troppi danni, visto che domani nei test IRTA esordiranno sulla GSX-RR i due piloti titolari della prossima stagione, Aleix Espargaro e Maverick Vinales.

"Sapevamo che non sarebbe stato un weekend facile, ma non mi aspettavo di incorrere in questi problemi. Tutto il team ha fatto del suo meglio, ma non è stato sufficiente per finire la gara, perché ho avuto un problema al cambio. Un peccato perché credo che in queste condizione avrei potuto spingere ed ottenere una buona posizione" ha detto Randy, che fino al ritiro aveva viaggiato intorno alla 20esima piazza.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Randy de Puniet
Articolo di tipo Ultime notizie