Dovizioso: "Potevo rischiare di più con la pioggia"

Il ducatista comunque è molto contento del quarto posto e si è divertito nella battaglia con Crutchlow

Dovizioso:

Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow hanno chiuso la stagione 2014 con un buon risultato sul circuito Ricardo Tormo di Cheste (Valencia). I due piloti del Ducati Team hanno disputato quasi tutta la gara insieme, scambiandosi le posizioni diverse volte, ed hanno poi terminato il Gran Premio rispettivamente al quarto e al quinto posto.

Il Gp è stato disturbato da una leggera pioggia che ha iniziato a cadere verso metà gara, costringendo i piloti a ridurre la loro andatura per evitare le insidie dovute alla pista umida.

Buona anche la prova di Michele Pirro, in gara come “wild card” con la Desmosedici GP14 del Ducati Test Team. Il pilota di San Giovanni Rotondo ha ottenuto infatti il nono posto finale.

Andrea Dovizioso: "Sono molto contento del quarto posto perché è la conferma che questo weekend abbiamo lavorato bene, come dicevo ieri nonostante una qualifica piuttosto deludente. Sono soddisfatto della mia gestione di gara, perché partendo dalla terza fila qui a Valencia è molto complicato recuperare. E’ stato difficile, perché con la pioggia non si sente il limite e quindi dipende da quanto si vuole rischiare. Ho dato il massimo, anche se forse si poteva rischiare qualcosa di più quando ha iniziato a piovere, ma va bene così. Voglio ringraziare tutta la mia squadra, perché abbiamo lavorato bene insieme per tutta la stagione. Con Cal la lotta è stata bella e aggressiva, ma come sempre pulita, e quindi mi sono divertito e adesso un po’ mi dispiace che Cal lasci la nostra squadra!".

Cal Crutchlow: "Credo che sia stato un bel modo per finire la mia stagione: Andrea ed io insieme in pista, quarto e quinto rispettivamente, abbiamo fatto un buon lavoro. Forse avrei dovuto spingere un po’ di più nelle condizioni insidiose create dalla pioggia, ma sono sicuro che avremmo potuto ottenere lo stesso risultato anche con condizioni di asfalto asciutto. E’ stato un buon weekend, il mio passo di gara è stato buono e ho fatto una bella lotta con Andrea. Sono soddisfatto della mia prestazione nell’ultima gara della stagione. Ovviamente voglio ringraziare Ducati e tutti i ragazzi del team: hanno fatto un ottimo lavoro e mi dispiace davvero lasciarli. Faccio i miei auguri a tutti per il futuro".

Michele Pirro: "Oggi sono contento perché non è mai facile finire nei primi dieci in MotoGp. Mi dispiace solo perché all’inizio non volevo fare errori e ho guidato con un po’ troppa cautela: sono sicuro che sarei potuto arrivare più in alto in classifica, però è stato un mio errore e quindi non posso dare la colpa a nessuno. Ringrazio la Ducati per questa possibilità che mi ha dato: ci riproverò l’anno prossimo e spero di fare un ulteriore passo avanti perché credo che ce lo meritiamo tutti".

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale Ducati Corse): "Archiviamo la stagione 2014 con un risultato comunque positivo. Sia Dovizioso che Crutchlow oggi hanno fatto una bella gara e anche Michele Pirro è riuscito ad arrivare nei primi dieci. Inoltre Andrea Iannone è stato al comando della gara per i primi dieci giri e questo dimostra il buon livello di competitività che abbiamo raggiunto. Con questo Gran Premio si conclude anche il mio primo anno in Ducati. Sono stati dodici mesi molti intensi ed impegnativi, ma anche ricchi di soddisfazioni. Insieme ai ragazzi di Ducati Corse ed ai nostri piloti siamo riusciti a migliorare continuamente le prestazioni delle nostre moto, ottenendo tre podi ma soprattutto riuscendo a ridurre il distacco dai primi entro i limiti che ci eravamo posti come obiettivo. Da domani inizia già la nuova stagione, che affronteremo con due piloti italiani, Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, sicuri di avere a disposizione due tra i piloti più veloci della MotoGp. Salutiamo con affetto Cal Crutchlow e gli auguriamo un sincero “in bocca al lupo” per la sua nuova avventura".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso , Cal Crutchlow , Michele Pirro
Articolo di tipo Ultime notizie