Pedrosa: "Domani si inizia a pensare al 2015"

Dani chiude il 2014 sul podio, ma vuole mettersi alle spalle una stagione un po' deludente

Pedrosa:

Dopo qualche delusione di troppo nelle ultime gare, Dani Pedrosa è riuscito a chiudere il suo 2014 con un sorriso, salendo sul gradino più basso del podio nel Gp della Comunitat Valenciana. Un risultato che non gli ha consentito però di salire sul podio finale del Mondiale, dal quale ormai era già tagliato fuori aritmeticamente, ma del quale si è detto soddisfatto viste le condizioni molto difficili in cui si è corso oggi a Valencia.

"In un parte della pista pioveva un po' di più che nell'altra, ma non era facile capire quanto fosse bagnato l'asfalto. In quei tre o quattro giri in cui ha piovuto sono andato piano nel tratto più bagnato ed ho perso parecchio terreno nei confronti di Marquez e di Valentino. Poi ho ritrovato un buon ritmo, ma ormai loro erano molto lontani e mi è venuta in mente anche la caduta di Aragon, quindi ho cercato solo di gestire il terzo posto per arrivare in fondo" ha detto il pilota della Honda.

Quando gli è stato chiesto cosa gli è mancato per chiudere il campionato tra i primi tre: "Sono caduto in Malesia e ad Aragon, ma anche Phillip Island non sono riuscito a finire la gara. Purtroppo sono stati tre zero molto pesanti, perché fino a quel momento ero secondo in classifica. Bisogna prendere quello che c'è di positivo anche in questa stagione, anche se sicuramente non è stata la mia migliore. Da domani si ricomincia a pensare all'anno prossimo, per farci trovare pronti in Qatar e provare a fare meglio".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie