Albesiano: "Capiremo il nostro valore al prossimo test"

condividi
commenti
Albesiano:
Redazione
Di: Redazione
06 feb 2015, 13:54

Il grande capo di Aprilia Racing spiega che questa tre giorni a Sepang è stata uno shakedown per la RS-GP

Albesiano:

Si sono appena conclusi i primi test della stagione MotoGp 2015, sul circuito di Sepang in Malesia. Dalla "tre giorni" di test sono emersi dati fondamentali per l’Aprilia Racing Team Gresini. La nuova RS-GP ha mostrato un buon potenziale, che necessita di essere totalmente affinato, come testimoniato dal 21esimo tempo finale di Alvaro Bautista, a circa tre secondi dalla vetta. Rispetto alla precedente versione, che nasceva da una base ben nota al Reparto Corse Aprilia, le novità introdotte sono tali e tante da richiedere necessariamente ulteriori verifiche.

Romano Albesiano, Responsabile di Aprilia Racing, commenta così i primi test di Sepang: "Confermo quanto detto ieri, il primo bilancio è certamente positivo, considerando che la nuova RS-GP sta muovendo i primi passi e che il ritorno in MotoGp di Aprilia è avvenuto con un anno di anticipo proprio per sviluppare compiutamente il progetto già nel corso della stagione agonistica. Per crescere vogliamo confrontarci da subito con gli avversari e con le condizioni di gara, tenendo ben presenti le difficoltà che un nuovo progetto così impegnativo inevitabilmente comporta".

L’Aprilia Racing Team Gresini già guarda al secondo round di test, in programma sempre a Sepang: "I prossimi test daranno sicuramente una idea più chiara del nostro potenziale. In questi giorni abbiamo messo in pista quella che sarà la moto Aprilia per questa stagione e abbiamo raccolto una mole importante di dati sui quali baseremo lo sviluppo 2015" aggiunge Romano Albesiano. "Ci sono stati tanti aspetti tecnici da affrontare, ma nulla di anomalo considerando che si è trattato del primo shakedown. Avremmo sicuramente meno pressione se girassimo da soli in circuiti privati, ma non era quello l'intento di Aprilia".

Positivo anche il commento del team manager Fausto Gresini: "Considerato che il progetto è appena nato e che in questa fase non siamo ovviamente ancora interessati al responso del cronometro, credo che la prestazione ottenuta da Bautista nell’arco dei tre giorni sia positiva. Non va del resto dimenticato che Sepang è anche uno dei tracciati più severi e impegnativi di tutto il campionato. Dopo aver provato la nuova Aprilia RS-GP, Alvaro ha preferito tornare a concentrarsi sulla versione 2014, che al momento gli garantisce un maggior feeling. Assieme ai tecnici ha lavorato tantissimo su più fronti per raccogliere una gran mole di dati che servirà agli ingegneri di Aprilia Racing per sviluppare il pacchetto tecnico".

Sulle difficoltà di Marco Melandri, che ha chiuso mestamente in coda al gruppo, il manager romagnolo ha aggiunto: "Per quanto riguarda Melandri, sapevamo che non sarebbe stato facile abituarsi a una situazione tecnica completamente nuova. Marco deve adattarsi allo stile di guida richiesto da questo tipo di gomme e sappiamo che occorre tempo. Abbiamo fiducia in lui, l’importante è che continui a rimanere concentrato e determinato".

Prossimo articolo MotoGP
Melandri: "Mi aspettavo un debutto migliore"

Previous article

Melandri: "Mi aspettavo un debutto migliore"

Next article

Marquez: "Mi sono sorpreso quando ho visto il tempo!"

Marquez: "Mi sono sorpreso quando ho visto il tempo!"

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Marco Melandri , Alvaro Bautista
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie