Sepang, Day 2: primo acuto stagionale di Lorenzo

Sepang, Day 2: primo acuto stagionale di Lorenzo

lo spagnolo ha preceduto un ottimo Andrea Dovizioso e Marc Marquez. Rossi sesto dietro Iannone

Se ieri le Yamaha ufficiali erano state beffate nel finale da un ottimo giro di Marc Marquez, oggi la casa giapponese ha risposto con forza alla rivale cogliendo il primo posto assoluto del secondo giorno di test invernali 2015 in scena in Malesia, a Sepang.

E' stato infatti Jorge Lorenzo a cogliere il miglior crono della sessione, con un ottimo 1'59"963. Il maiorchino è stato l'unico pilota a infrangere il muro dei due minuti e lo ha fatto nelle prime ore del pomeriggio malese, quando il sole ha scaldato un po' di più la pista. Il vento è stato una delle variabili più insidiose di questa giornata, ma le cadute sono state poche e senza alcuna conseguenza.

Al secondo posto si è classificato un sempre più convincente Andrea Dovizioso, partito molto forte in questi primi test 2015 con la sua Ducati-laboratorio GP14.3. In attesa della GP15, che dovrebbe arrivare nella seconda sessione di test di Kuala Lumpur, il forlivese è stato l'unico pilota che ha realmente insidiato la prima posizione di Lorenzo, finendo staccato di appena cinque centesimi dallo spagnolo. Dovizioso si è inoltre concentrato sull'affinamento di alcune componenti che dovrebbero trovare posto anche nella Ducati che debutterà tra poco.

Dietro al primo dei nostri connazionali ecco il campione del mondo in carica, Marc Marquez, il quale non ha cercato la prestazione - al pari del compagno di squadra Daniel Pedrosa, finito appena alle sue spalle in classifica - ma ha cercato un'ulteriore scrematura riguardo le moto portate da Honda in Malesia per far scegliere ai propri piloti quale sviluppare per affrontare il prossimo Mondiale. "El Cabronsito" è stato protagonista di un'uscita di pista - un "dritto" - a pochi minuti dal termine della giornata di prove, ma senza alcuna conseguenza fisica. 

Quinto e sesto posto per Andrea Iannone e Valentino Rossi. Il pilota di Vasto è riuscito a fare meglio rispetto ai tempi staccati ieri, quando si è concentrato solo sul passo con le mescole più dure. Valentino è apparso meno a suo agio sulla M1 rispetto a ieri, ma il pesarese potrebbe essersi concentrato ancora sul passo con gomme usate, così da trovare il miglior compromesso da utiizzare a partire dal primo Gran Premio della stagione.  

Settimo e nono posto per le due Yamaha Tech3 di Pol Espargaro e Bradley Smith. Il pilota inglese è stato incaricato di testare due tipologie differenti di telaio e scegliere la migliore per affrontare la prima parte di stagione, in attesa di possibili aggiornamenti derivanti dalla Casa madre. Bene anche Cal Crutchlow, che si è confermato stabile in Top Ten con la sua Honda LCR e il primo pilota "Open".

Ha chiuso i primi dieci la prima Suzuki ufficiale, quella di Aleix Espargaro, capace di sopperire alla mancanza di potenza con un buon assetto della sua moto, mentre il suo compagno di squadra Maverick Vinales ha chiuso in quindicesima posizione, mostrando qualche piccolo miglioramento rispetto a ieri. Chiude in fondo alla classifica Marco Melandri, ancora in difficoltà dopo i problemi di grip al posteriore che hanno minato i suoi test di ieri. Alvaro Bautista, con la seconda Aprilia, ha invece difeso il diciassettesimo tempo. 

Sepang, Day 2, classifica generale:

1. LORENZO, Jorge - Movistar Yamaha MotoGP - 1:59.963
2. DOVIZIOSO, Andrea - Ducati Team - 2:00.015 +0.052
3. MARQUEZ, Marc - Repsol Honda Team - 2:00.146 +0.183
4. PEDROSA, Dani - Repsol Honda Team - 2:00.260 +0.297
5. IANNONE, Andrea - Ducati Team - 2:00.444 +0.481
6. ROSSI, Valentino - Movistar Yamaha MotoGP - 2:00.676 +0.713
7. ESPARGARO, Pol - Monster Yamaha Tech 3 - 2:00.959 +0.996
8. CRUTCHLOW, Cal - CWM LCR Honda - 2:01.058 +1.095
9. SMITH, Bradley - Monster Yamaha Tech 3 - 2:01.098 +1.135
10. ESPARGARO, Aleix - Team Suzuki MotoGP - 2:01.344 +1.381
11. BRADL, Stefan - Forward Racing Team - 2:01.484 +1.521
12. BARBERA, Hector - Avintia Racing - 2:01.615 +1.652
13. AOYAMA, Hiroshi - HRC - 2:01.772 +1.809
14. REDDING, Scott - Estrella Galicia 0.0 Marc VDS - 2:01.844 +1.881
15. VIÑALES, Maverick - Team Suzuki MotoGP - 2:01.916 +1.953
16. PETRUCCI, Danilo - Pramac Racing - 2:01.997 +2.034
17. BAUTISTA, Alvaro - Aprilia Racing Team Gresini - 2:02.155 +2.192
18. PIRRO, Michele - Pramac Racing - 2:02.199 +2.236
19. HAYDEN, Nicky - Drive M7 Aspar - 2:02.228 +2.265
20. ABRAHAM, Karel - AB Motoracing - 2:02.574 +2.611
21. BAZ, Loris - Forward Racing Team - 2:02.842 +2.879
22. NAKASUGA, Katsuyuki - Yamaha Factory Test Team - 2:02.914 +2.951
23. MILLER, Jack - CWM LCR Honda - 2:03.083 +3.120
24. LAVERTY, Eugene - Drive M7 Aspar - 2:03.129 +3.166
25. DE ANGELIS, Alex - Octo Ioda Racing Team - 2:03.399 +3.436
26. DI MEGLIO, Mike - Avintia Racing - 2:03.609 +3.646
27. TAKAHASHI, Takumi - HRC - 2:03.781 +3.818
28. MELANDRI, Marco - Aprilia Racing Team Gresini - 2:04.487 +4.524

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie