Lorenzo sconsolato: "Non è cambiato niente"

La Yamaha non è riuscita a trovare soluzioni per i problemi della M1 con la nuova gomma posteriore

Lorenzo sconsolato:
Jorge Lorenzo è stato decisamente di poche parole al termine della seconda giornata dei test collettivi di Sepang. Il vice-campione del mondo e la sua Yamaha sono precipitati addirittura al nono posto, con un secondo di distacco dalla Honda di Dani Pedrosa. Ma il problema più grosso è legato al fatto che la M1 non digerisce minimamente la nuova gomma posteriore Bridgestone e questo ha fatto perdere il feeling di guida al maiorchino. "Oggi sono davvero molto deluso, soprattutto per il comportamento della gomma. Non siamo riusciti a cambiare nulla rispetto a ieri, non ho fiducia e quindi non riesco a guidare la moto come vorrei" ha detto Jorge sconsolato dopo la bandiera a scacchi. Avendo ancora una giornata a disposizione, c'è ancora un pizzico di speranza di raddrizzare la situazione: "Domani è un altro giorno e abbiamo ancora otto ore per trovare una soluzione. Domani dunque lavoreremo duro, sperando di farlo nella giusta direzione".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie