Pedrosa: "Abbiamo lavorato sull'anteriore della moto"

Lo spagnolo però vuole ancora migliorare il posteriore della sua Honda prima di fare una simulazione di Gp

Pedrosa:
Dopo una mattinata tribolata tra problemi di jet-lag e di messa a punto della sua Honda RC213V, Dani Pedrosa è venuto fuori alla grande nel pomeriggio della seconda giornata dei test collettivi di Sepang di MotoGp, chiudendo con il miglior crono in 2'00"039. Lo spagnolo ci è riuscito migliorando il feeling sull'anteriore della sua moto: "Nel pomeriggio è andato bene, anche se in mattinata abbiamo avuto ancora qualche problema e non ho potuto guidare come volevo. Mi sono fermato subito per fare delle modifiche importanti alla moto e, una volta ripreso il lavoro dopo pranzo, ho cominciato a sentirmi più a mio agio. Ci siamo concentrati sulla parte anteriore della moto, ottenendo un buon setup". Anche lui però ha ancora qualche problema al posteriore, dovuto probabilmente alla nuova gomma Bridgestone: "Domani ci concentreremo sul mettere a punto il posteriore, bisogna far funzionare bene il nuovo pneumatico e aumentare il grip. Se tutto va bene, forse possiamo anche fare una simulazione di gara".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie