Valentino Rossi lavora per adattarsi alle gomme 2014

Valentino Rossi lavora per adattarsi alle gomme 2014

"A fine giornata non eravamo messi malissimo" ha detto il pesarese, che si è lamentato della pista scivolosa

Dopo le ottime prestazioni di inizio mese, oggi Valentino Rossi ha iniziato la seconda tornata dei test collettivi di Sepang decisamente più in sordina. Il pilota della Yamaha ha chiuso solamente con il settimo tempo (con un distacco comuque contenuto, di circa mezzo secondo), lamentandosi di una pista molto scivolosa, che non gli ha permesso di attaccare come avrebbe voluto. "La pista non era fantastica, specialmente se comparata con il primo test che abbiamo fatto qui, quando era molto buona. Negli ultimi giorni hanno girato le auto e c'era parecchio olio in giro, quindi l'asfalto era sporco e scivoloso ed ha reso difficile fare dei buoni tempi, anche se nel finale le condizioni sono un po' migliorate" ha detto il "Dottore", che comunque ha messo insieme ben 65 giri tornate. Il pesarese ha quindi deciso di spendere la giornata per aumentare il feeling con la nuova gomma posteriore della Bridgestone: "Abbiamo lavorato su parecchi aspetti: abbiamo cercato di trovare un buon bilanciamento, concentrandoci sulla frenata. Soprattutto abbiamo cercato di sistemare l'assetto in funzione della nuova gomma Bridgestone, visto che nel primo test abbiamo usato quella del 2013, che si comportava bene sulla M1. Abbiamo ancora qualche problemino con quella del 2014, ma a fine giornata non eravamo messi malissimo".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie