Suzuki, Terada: "Ci mancano ancora dei cavalli"

In casa Suzuki però c'è soddisfazione per il comportamento del telaio ed i passi avanti di elettronica

Suzuki, Terada:

La pioggia ha impedito il regolare svolgimento della giornata conclusiva dei test collettivi di Losail della MotoGp e questo è un peccato soprattutto per chi, come la Suzuki, è all'inizio di un nuovo progetto ambizioso ed avrebbe davvero tanto bisogno di girare.

Nell'arco dei primi due giorni in Qatar comunque Aleix Espargaro e Maverick Vinales hanno avuto modo di darsi parecchio da fare sulla GSX-RR, regalando una quantità importante di feedback e di dati ai tecnici della Casa di Hamamatsu. Quello che è abbastanza chiaro comunque è che parliamo di una moto decisamente valida per quanto riguarda il telaio e le sospensioni, ma che necessita un miglioramento a livello di motore e di elettronica.

"Ora siamo pronti a correre e non vediamo l'ora di poterci misurare in pista con i nostri avversari. Sono soddisfatto del programma di sviluppo che abbiamo fatto negli ultimi due anni: sappiamo che ci mancano dei cavalli ed i nostri ingegneri in Giappone stanno lavorando su questo problema, ma siamo anche consapevoli che le nostre moto sono efficaci a livello di telaio e di set-up. I piloti sembrano essere a loro agio e questo ci da delle buone speranze" ha detto il team director Satoru Terada.

"Abbiamo fatto un enorme lavoro di sviluppo ed ora abbiamo bisogno di scendere in pista per le gare. Mi aspetto di vedere i nostri piloti battagliare con gli altri dei factory team, ma so che non sarà semplice, specialmente nelle prime gare. Il nostro obiettivo comunque è di farlo il prima possibile. Continueremo ad introdurre dei miglioramenti sulla moto nell'arco di tutta la stagione e speriamo di aumentare la nostra competitività nell'arco delle 18 gare" ha aggiunto.

Dopo essere stato la grande rivelazione della prima giornata, Aleix Espargaro sembra impaziente di iniziare a fare sul serio: "Sappiamo già che disponiamo di un buon telaio ed abbiamo fatto dei passi avanti anche con l'elettronica. Arriveranno anche degli altri miglioramenti, ma ora è il momento di tirare fuori il meglio dal pacchetto di cui disponiamo, che è già positivo".

La pioggia ha danneggiato soprattutto Maverick Vinales, che essendo un rookie aveva bisogno di girare: "Sono deluso per la pioggia arrivata oggi, perché sono all'esordio ed ho bisogno di guidare il più possibile la mia GSX-RR per acquisire una maggiore familiarità. Non è davvero una questione di migliorie tecniche, quando di esperienza e di sensibilità".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento test di marzo in Qatar
Circuito Losail International Circuit
Piloti Aleix Espargaro , Maverick Viñales
Articolo di tipo Ultime notizie