Losail, Day 2, Ore 19: ancora Espargaro, stavolta Pol

condividi
commenti
Losail, Day 2, Ore 19: ancora Espargaro, stavolta Pol
Di: Matteo Nugnes
08 mar 2014, 17:08

Per evitare il caldo i piloti non hanno girato nelle prime due ore, ma i tempi sono già buoni

E' iniziata decisamente a rilento la seconda giornata dei test di MotoGp sul tracciato di Losail, dove tra due settimane si aprirà il Mondiale. Complice il caldo del pomeriggio nel deserto del Qatar, per iniziare a vedere un po' di azione si è dovuto attendere quasi le 18 locali. Tantissimo se si pensa che il semaforo in fondo alla pitlane è diventato verde alle 16. Quando sono scoccate le 19 da qualche minuto finalmente la classifica ha iniziato a prendere forma e i tempi sono già discreti. Davanti a tutti c'è la Yamaha di Pol Espargaro che con il suo 1'55"942 è arrivato a poco meno di mezzo secondo dal riferimento realizzato ieri dal fratello Aleix con la FTR-Yamaha "Open", che al momento si trova invece in terza posizione a 225 millesimi. Tra i due si è inserita anche la Honda di Alvaro Bautista, con lo spagnolo del Team Gresini che è stato appena un millesimo più veloce rispetto al portacolori del Forward Racing. La top five poi si completa con la Honda di Stefan Bradl e con la Yamaha di Bradley Smith, mentre la Ducati GP14 "Open" di Andrea Iannone è sesta ad otto decimi, ma va detto che per ora l'italiano ha percorso appena 6 giri. Urge ricordare, infine, che in questa tre giorni di test sono assenti i team ufficiali, che hanno girato all'inizio della settimana a Phillip Island per effettuare un lavoro di sviluppo insieme alla Bridgestone. MOTOGP, Losail, 08/03/2014 Seconda giornata di test (Ore 19) 1. Pol Espargaro - Yamaha - 1'55"942 - 12 giri 2. Alvaro Bautista - Honda - 1'56"166 - 14 3. Aleix Espargaro - FTR-Yamaha (Open) - 1'56"167 - 7 4. Stefan Bradl - Honda - 1'56"396 - 9 5. Bradley Smith - Yamaha - 1'56"458 - 14 6. Andrea Iannone - Ducati GP14 (Open) - 1'56"752 - 6 7. Colin Edwards - FTR-Yamaha (Open) - 1'56"892 - 8 8. Yonny Hernandez - Ducati GP13 (Open) - 1'57"067 - 6 9. Scott Redding - Honda (Open) - 1'57"753 - 10 10. Nicky Hayden - Honda (Open) - 1'58"228 - 13 11. Hector Barbera - FTR-Kawasaki (Open) - 1'58"522 - 6 12. Hiroshi Aoyama - Honda (Open) - 1'58"579 - 10 13. Mike Di Meglio - FTR-Kawasaki (Open) - 1'58"774 - 4 14. Danilo Petrucci - ART-Aprilia (Open) - 1'59"619 - 9 15. Broc Parkes - PBM-Aprilia (Open) - 2'00"009 - 4
Prossimo articolo MotoGP
Iannone: "Abbiamo ancora margine per migliorare"

Previous article

Iannone: "Abbiamo ancora margine per migliorare"

Next article

Losail, Day 2, Ore 21: tornano a ringhiare le "Factory"

Losail, Day 2, Ore 21: tornano a ringhiare le "Factory"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Pol Espargaro
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie