Losail, Day 1, Ore 19: le Ducati volano, Valentino cade

Losail, Day 1, Ore 19: le Ducati volano, Valentino cade

Il "Dottore" finisce ruote all'aria alla curva 8, ma è ok. Dovizioso e Iannone precedono Marquez

Dopo un paio d'ore di calma piatta, finalmente i piloti della MotoGp hanno iniziato ad animare la prima giornata dei test collettivi di Losail e bisogna dire che quello che è accaduto nel corso della terza ora è a forti tinte tricolore.

Purtroppo bisogna registrare la prima caduta della giornata, che ha avuto per protagonista Valentino Rossi. Dopo appena tre giri il "Dottore" ha steso la sua Yamaha M1 alla curva 8, ma fortunatamente se l'è cavata senza conseguenza.

L'altro lato della medaglia è che le due Ducati GP15 ufficiali di Andrea Dovizioso ed Andrea Iannone monopolizzano le prime due posizioni. Il forlivese è stato l'unico ad essere sceso sotto all'1'56" con un 1'55"898 che inizia ad essere un tempo tutto sommato interessante, essendo a circa un secondo dalla pole 2014.

Con questo riferimento ha distanziato di 581 millesimi la Rossa gemella di Andrea Iannone e di 812 la Honda RC213V del campione del mondo in carica Marc Marquez, che però ha preso la via della pista solamente pochi minuti fa. Interessanti poi anche le prestazioni delle due Suzuki GSX-RR, che viaggiano in quarta e sesta posizione rispettivamente con Aleix Espargaro e Maverick Vinales.

Tra di loro c'è la Ducati GP14.2 di Yonny Hernandez, mentre in ottava posizione c'è il battistrada delle "Open", ovvero Hector Barbera con la Ducati Avintia. Primi giri poi anche per Jorge Lorenzo, che però non ha spinto al limite la sua Yamaha e quindi è solo settimo. Resta ai box invece Dani Pedrosa.

MOTOGP, Losail, 14/03/2015
Prima giornata di test collettivi (Ore 19)
1. Andrea Dovizioso - Ducati - 1'55"898 - 17 giri
2. Andrea Iannone - Ducati - 1'56"479 - 9
3. Marc Marquez - Honda - 1'56"710 - 8
4. Aleix Espargaro - Suzuki - 1'56"718 - 12
5. Yonny Hernandez - Ducati - 1'57"035 - 7
6. Maverick Vinales - Suzuki - 1'57"269 - 14
7. Jorge Lorenzo - Yamaha - 1'57"351 - 9
8. Hector Barbera - Ducati "Open" - 1'57"405 - 10
9. Pol Espargaro - Yamaha - 1'57"412 - 15
10. Valentino Rossi - Yamaha - 1'57"557 - 6
11. Loris Baz - Forward Yamaha "Open" - 1'57"768 - 16
12. Danilo Petrucci - Ducati - 1'57"770 - 13
13. Mike Di Meglio - Ducati "Open" - 1'57"822 - 20
14. Scott Redding - Honda - 1'58"186 - 11
15. Stefan Bradl - Forward Yamaha "Open" - 1'58"272 - 10
16. Nicky Hayden - Honda "Open" - 1'58"298 - 10
17. Michele Pirro - Ducati - 1'58"553 - 23
18. Alex De Angelis - ART-Aprilia "Open" - 1'58"582 - 21
19. Marco Melandri - Aprilia - 1'59"617 - 14
20. Karel Abraham - Honda "Open" - 2'01"035 - 7
21. Alvaro Bautista - Aprilia - 2'01"045 - 7
22. Jack Miller - Honda "Open" - 2'01"364 - 11
23. Eugene Laverty - Honda "Open" - 2'02"987 - 5
24. Cal Crutchlow - Honda - 2'05"465 - 4

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento test di marzo in Qatar
Circuito Losail International Circuit
Piloti Valentino Rossi , Andrea Dovizioso , Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie