MotoGP
09 ago
FP3 in
13 Ore
:
35 Minuti
:
51 Secondi
G
GP di Stiria
23 ago
Gara in
8 giorni
10 set
Prossimo evento tra
26 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
Prossimo evento tra
34 giorni
25 set
Prossimo evento tra
41 giorni
09 ott
Prossimo evento tra
55 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
83 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP del Portogallo
20 nov
Prossimo evento tra
97 giorni

MotoGP, Test Jerez, ore 15: debutta lo spoiler sulla Suzuki. Migliora Dovizioso

condividi
commenti
MotoGP, Test Jerez, ore 15: debutta lo spoiler sulla Suzuki. Migliora Dovizioso
Di:
6 mag 2019, 13:32

Rins porta al debutto il "cucchiaio" sulla GSX.RR, ma questo si danneggia dopo pochi chilometri. Quartararo rimane davanti a Marquez e Morbidelli. Bagnaia in Top 10.

La classifica generale della giornata odierna di test stagionali della MotoGP sul tracciato di Jerez non è mutata in maniera significativa. La Top 10 è stata ritoccata con un paio di innesti rispetto a un paio d'ore fa, ma l'attenzione di tutti è stata rivolta alla Suzuki GSX-RR di Alex Rins.

Qualche minuto dopo le 14, lo spagnolo è entrato in pista in sella alla sua Suzuki GSX-RR dotata dell'ormai celebre e tanto discusso cucchiaio davanti al forcellone. Lo spagnolo aveva anticipato nella giornata di sabato che avrebbe provato questa soluzione nei test odierni e così è stato. 

Leggi anche:

Rins ha compiuto pochi giri con la nuova soluzione, perché questa si è rotta dopo pochi chilometri. Il profilo orizzontale dei tre presenti nel cucchiaio Suzuki è andato perduto dopo un contatto con l'asfalto. Probabilmente in una piega molto accentuata il cucchiaio ha strisciato per terra, rompendo così il profilo più grande dei tre che lo compongono.

In vetta alla classifica troviamo sempre la Yamaha M1 di Fabio Quartararo, rimasto in testa nonostante la pista sia in ottime condizioni. Anche Marquez e Morbidelli sono rimasti rispettivamente in seconda e il terza piazza, mentre in quarta troviamo la Honda RC213V del team LCR affidata a Cal Crutchlow. Dietro di lui altre due Honda, quella ufficiale di Jorge Lorenzo e quella di Takaaki Nakagami.

Migliorano finalmente le Ducati, con la Desmosedici GP ufficiale di Andrea Dovizioso che compie un balzo in avanti significativo salendo in settima piazza, a mezzo secondo dal miglior crono di Quartararo. 

Leggi anche:

Sale in Top 10 la Rossa di Francesco Bagnaia, che diventa così il pilota Pramac più rapido sino a questo momento, mentre Jack Miller è 14esimo. Ancora più indietro Danilo Petrucci, 17esimo. Il pilota più attivo in pista è il pilota del team Reale Avintia Racing, Karel Abraham, con 67 giri. Dietro di lui, in questa speciale classifica, ci sono le Honda ufficiali di Jorge Lorenzo con 59 giri e Marc Marquez, con 58.

Ricordiamo che proprio il vincitore del Gran Premio di Spagna svolto ieri è impegnato in una comparazione tra il telaio standard della RC213V e uno con alcune parti ricoperte da carbonio. Il suo secondo tempo provvisorio è arrivato proprio con la struttura di nuova concezione.

Scorrimento
Lista

Team Suzuki MotoGP, dettaglio dello spoiler

Team Suzuki MotoGP, dettaglio dello spoiler
1/3

Foto di: Miquel Liso

Team Suzuki MotoGP, dettaglio dello spoiler

Team Suzuki MotoGP, dettaglio dello spoiler
2/3

Foto di: Miquel Liso

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
3/3

Foto di: Miquel Liso

MotoGP, Test Jerez, ore 13: Quartararo in vetta. Marquez veloce col nuovo telaio

Articolo precedente

MotoGP, Test Jerez, ore 13: Quartararo in vetta. Marquez veloce col nuovo telaio

Articolo successivo

MotoGP, Test Jerez: Quartararo chiude davanti a tutti. Valentino 17°

MotoGP, Test Jerez: Quartararo chiude davanti a tutti. Valentino 17°
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento Test di maggio a Jerez
Sotto-evento Lunedì
Autore Giacomo Rauli