Suzuki in Qatar con la versione definitiva del software

Suzuki in Qatar con la versione definitiva del software

Espargaro e Vinales sono impazienti di valutare i progressi della GSX-RR su un tracciato diverso da Sepang

Dopo aver concluso il secondo test ufficiale di Sepang soddisfatto dei progressi compiuti dalla nuova GSX-RR, il Factory Team Suzuki non vede l'ora di scendere in pista sul tracciato del Losail International Circuit. Come è normale che sia, c'è la voglia di valutare i progressi della moto anche su un tracciato differente da quello malese. Inoltre bisogna iniziare anche a ragionare in ottica gara, perché tra due settimane si inizierà a fare sul serio.

Davide Brivio - Team Manager: "Siamo tutti in attesa per quest’ultimo test in Qatar. Sarà molto vicino alla prima gara, dovremo affrontare le stesse condizioni che incontreremo in corsa e vogliamo verificare se la nostra moto e i nostri piloti saranno in grado di migliorarsi ulteriormente. In Malesia abbiamo avuto risultati incoraggianti, con miglioramenti sia nel ​​set-up sia nell’elettronica. A Losail testeremo la versione definitiva del software, che verrà utilizzato nelle prime gare. Siamo una squadra all’esordio e non abbiamo riferimenti: questo è quindi l'occasione giusta per noi per raccogliere informazioni che ci serviranno per la gara alla fine del mese".

Aleix Espargaro: "Non vedo l'ora di andare a girare in Qatar. Abbiamo testato la GSX-RR solo in Malesia e sono molto curioso di vedere come si comporta su altri circuiti. Lavoreremo duramente per essere pronti per la gara, probabilmente faremo alcuni long run con l'obiettivo principale di trovare il miglior set-up e raccogliere quanti più dati possibili. A Sepang abbiamo provato alcune nuove carene e probabilmente avremo delle evoluzioni, così come la conferma del lavoro enorme che abbiamo fatto sul controllo di trazione e che ha già dato buoni risultati. Mi sono allenato molto durante nei giorni scorsi, il mio ginocchio non è ancora al 100%, ma non vedo l’ora di provare la mia moto su questa pista perché mi piace molto".

Maverick Viñales: "Mi piace il circuito di Losail, lì ho vinto e ottenuto anche alcuni podi, quindi sono curioso di provare la mia MotoGp e confrontarla con le mie esperienze precedenti. Sto ancora imparando a gestire la GSX-RR per aiutare i miei ingegneri ad adattarla alle mie esigenze, ma credo che sia la moto sia io stiamo migliorando molto rapidamente. In Qatar lavoreremo per trovare un buon set-up per la gara, che è la cosa più importante dal momento che non abbiamo alcun riferimento. L'elettronica è stata notevolmente migliorata a Sepang: partiamo da questo aspetto per essere competitivi sul giro singolo e sul ritmo generale".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento test di marzo in Qatar
Circuito Losail International Circuit
Piloti Aleix Espargaro , Maverick Viñales
Articolo di tipo Ultime notizie