MotoGP
06 ago
Evento in corso . . .
G
GP d'Austria
13 ago
Prossimo evento tra
6 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
Prossimo evento tra
14 giorni
G
GP di San Marino
10 set
Prossimo evento tra
34 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
Prossimo evento tra
42 giorni
25 set
Prossimo evento tra
49 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
Canceled
09 ott
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
70 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
77 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
91 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
Prossimo evento tra
98 giorni
20 nov
Canceled

Suzuki: il team satellite in MotoGP arriverà in tempi brevi, si spera nel 2020

condividi
commenti
Suzuki: il team satellite in MotoGP arriverà in tempi brevi, si spera nel 2020
Di:
20 feb 2019, 05:54

Entro un paio d'anni dovremmo vedere un team satellite di Suzuki correre in MotoGP. Ne parliamo con Davide Brivio

Suzuki presto potrebbe avvalersi di ben 4 moto sulla griglia di partenza della MotoGP: alle due ufficiali della Factory si dovrebbero affiancare quelle di un team satellite, caratteristica che – una volta approvata dal consiglio di amministrazione di Hamamatsu – consentirà uno sviluppo più rapido dei prototipo da gara, raddoppiando di fatto le moto a disposizione.

“Nella nostra situazione, tutto deve essere accettato ed avallato dal Giappone: quando questo avverrà, inizieremo a discutere di ciò che comporta avere un team satellite e vedremo come evolverà la situazione”, commenta Davide Brivio a Motorsport.com.

Leggi anche:

“È evidente che vorremmo avere due moto in più per raddoppiare la quantità di dati raccolti”, continua il manager italiano, vicino a chiudere un accordo lo scorso anno con marc VDS prima che la formazione belga fosse colpita da una crisi interna e venisse costretta a chiudere i battenti.

Quattro dei cinque team satellite hanno stretto legami molto forti con le case costruttrici impegnate direttamente in MotoGP, ed è difficile pensare possano legarsi a Suzuki in breve tempo.

La Petronas SRT vanta un accordo triennale con Yamaha, al pari di Tech 3 e KTM. LCR invece vanta un contratto con Honda con scadenza 2020, mentre il rapporto tra Pramac e Ducati va oltre la semplice alleanza commerciale, con i piloti Jack Miller e Pecco Bagnaia che hanno un rapporto diretto con la Casa di Borgo Panigale. La sola indiziata possibile rimane quindi Reale Avintia come destinazione della coppia di GSX-RR clienti, che Brivio spera di poter schierare già nel 2020.

La recente creazione di Suzuki Racing Company, la divisione che gestirà i reparti da pista di Hamamatsu, potrebbe autare il tutto.

"Sarà il Presidente di Suzuki Racing Company – che verrà nominato a breve, ndr – che dovrà parlare con Suzuki Motor Corporation della convenienza di formare un team satellite”, conclude Brivio.

Scorrimento
Lista

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
1/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
2/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
3/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
4/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
5/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
6/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
7/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Sylvain Guintoli, Team Suzuki MotoGP

Sylvain Guintoli, Team Suzuki MotoGP
8/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
9/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
10/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
11/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
12/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
13/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
14/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
15/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
16/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
17/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
18/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
19/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
20/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
21/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brembo fa gli auguri a Valentino con una lettera: "Hai consumato i nostri freni demolendo ogni record"

Articolo precedente

Brembo fa gli auguri a Valentino con una lettera: "Hai consumato i nostri freni demolendo ogni record"

Articolo successivo

MotoGP, Brivio: "Rins ha fatto crescere la Suzuki 2019"

MotoGP, Brivio: "Rins ha fatto crescere la Suzuki 2019"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Team Team Suzuki ECSTAR
Autore Oriol Puigdemont