Cal Crutchlow ci ripensa e va alla Honda LCR?

Cal Crutchlow ci ripensa e va alla Honda LCR?

Secondo SpeedWeek potrebbe ancora liberarsi a sorpresa dalla Ducati: ha tempo fino a mezzanotte

Cal Crutchlow resta alla Ducati? Non è ancora detta l'ultima parola, almeno fino alle 24 di questa sera. A mezzanotte scade infatti l'opzione di uscita dal contratto che lo lega alla Casa di Borgo Panigale, quindi ha tempo ancora sei ore se vuole provare a cambiare il suo destino.

Nonostante in occasione della World Ducati Week abbia annunciato la sua intenzione di rimanere alla Rossa, pare che in questi ultimi giorni ci sia stato un ritorno di fiamma con la Honda LCR, squadra con cui aveva trattato anche nella passata stagione prima di cedere alla corte dei ducatisti, che offrivano un contratto decisamente più importante dal punto di vista economico.

A rivelarlo è stato il manager di Stefan Bradl a SpeedWeek, dicendo che la strada del suo assistito sarebbe sbarrata proprio dall'arrivo imminente dell'ex campione del mondo della Supersport, che sarebbe disposto a rinunciare ad una cifra cospicua pur di salire su una moto competitiva come la RC213V.

Tra le altre cose, non è necessariamente detto che questa debba essere una soluzione sgradita alla Ducati, che potrebbe garantire ad Andrea Iannone il posto che merita nel factory team, risparmiando parecchio alla voce ingaggi. La deadline comunque è davvero vicina, quindi basterà attendere solo qualche ora per capire se si è trattato di un gossip o di un qualcosa di concreto.

Tornando a Stefan Bradl, la destinazione più probabile per lui sembra il Forward Racing, nel quale Giovanni Cuzari è intenzionato ad affidargli la Forward Yamaha "Open" che molto probabilmente resterà orfana di Aleix Espargaro, dato in partenza in direzione Suzuki.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Cal Crutchlow
Articolo di tipo Ultime notizie