Valentino: "Avevo il potenziale per fare meglio"

Il "Dottore" scatterà sesto, ma la cosa positiva è che la Yamaha ha risolto buona parte dei problemi di ieri

Valentino:

La prima fila ancora non ne vuole sapere di arrivare per Valentino Rossi in questa stagione, ma probabilmente al termine delle prove libere di ieri il pilota della Yamaha avrebbe firmato per artigliare un posto in seconda, quindi il bilancio delle qualifiche di Silverstone può essere positivo per il "Dottore". I suoi ragazzi, infatti, sono riusciti a risolvere buona parte del problemi della sua M1, consentendogli di piazzarsi sesto.

"Oggi è andata molto meglio fin da stamattina. Mi sono anche divertito perché abbiamo avuto due turni molto positivi nei quali ci siami migliorati molto sia io che Jorge. Oggi la situazione è diventata più normale ed abbiamo potuto lottare per le posizioni lì davanti come al solito" ha spiegato il pesarese.

Anzi, forse in qualifica si poteva fare anche meglio: "Non sono molto soddisfatto della mia qualifica anche se parto in seconda fila, perché avevo il potenziale per fare meglio. Avrei dovuto sfruttare meglio la seconda gomma, ma ho trovato un po' di traffico ed ho rallentato. Credo che un pochino meglio potevo fare, ma sono in seconda fila e non è male. Dobbiamo ancora migliorare la moto in frenata ed in ingresso di curva. Silvano (Galbusera, ndr) ci sta lavorando e vediamo come andrà domani".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie