Lorenzo: "La guida di Marc è molto aggressiva"

condividi
commenti
Lorenzo:
Redazione
Di: Redazione
31 ago 2014, 16:48

A Jorge, comunque molto contento della sua gara, non è andata giù la toccata a tre giri dalla fine

Lorenzo:

E' tornato a vincere Marc Marquez, ma la gara di Silverstone probabilmente ci ha regalato uno Jorge Lorenzo decisamente in palla come non mai in questa stagione. Il maiorchino della Yamaha non pareva in grado di infastidire il leader del Mondiale, ma in corsa ha sfoderato un gran passo e gli ha conteso il successo fino a tre giri dal termine, quando Marc lo ha passato con determinazione, con tanto di contatto.

Un episodio che non gli è piaciuto troppo: "Qui mi dispiace un po' di più rispetto a Brno, soprattutto per quell'azione in cui ci siamo toccati. Lo sappiamo che la guida di Marc è molto aggressiva, forse più aggressiva di ogni altro pilota, ma questo lo deve giudicare la direzione gara. Io devo solo pensare a fare la mia gara con la mia moto".

In ogni caso quella odierna resta una gara positiva per lui: "Oggi non ci aspettavamo di battagliare con Marc, che era il chiaro favorito. Un passo alla volta abbiamo migliorato molto la moto, adattandola a questa gomma dura che ci ha dato molti problemi. Ho guidato davvero al limite, molto veloce. Quando la gomma ha iniziato a calare e lui mi ha superato ero davvero stanco per lo sforzo che avevo fatto nei primi giri. A quel punto non potevo più girare 2'02" basso come all'inizio, poi nella toccata ho perso qualche decimo prezioso".

Inoltre Jorge vede ancora delle importanti possibilità di crescita per la sua M1: "Abbiamo ancora tanti margini di miglioramento, ma sono davvero contento del lavoro che sta facendo la squadra. Ogni gara stiamo facendo un lavoro lungo e duro di messa a punto, ma i frutti iniziano a vedersi".

Articolo successivo
Marquez: "Non mi aspettavo un Lorenzo così!"

Articolo precedente

Marquez: "Non mi aspettavo un Lorenzo così!"

Articolo successivo

Valentino Rossi si gode il primo podio a Silverstone

Valentino Rossi si gode il primo podio a Silverstone
Carica i commenti