Sepang, Q1: Bautista ed Aoyama accedono in Q2

Sepang, Q1: Bautista ed Aoyama accedono in Q2

I due piloti della Honda sono riusciti ad avere la meglio sulla Ducati di Yonny Hernandez

Alvaro Bautista aveva i favori del pronostico nella Q1 del Gp della Malesia di MotoGp e bisogna dire che il pilota della Honda Gresini non ha deluso le aspettative, visto che è stato capace di sfoderare addirittura un crono di 2'01"818, che però gli è costato l'utilizzo di entrambe le gomme più morbide a disposizione per le qualifiche.

Insieme a lui è stato bravissimo a guadagnarsi il passaggio alla Q2 anche Hiroshi Aoyama: il giapponese è stato velocissimo nella prima uscita, poi ha fatto un po' di "melina" con la seconda, inducendo di fatto in errore tutti quei piloti che avevano provato a prendere la sua scia, che quindi si sono ritrovati senza un traino.

Il primo degli esclusi è Yonny Hernandez, rimasto fuori per circa un decimo e mezzo con la sua Ducati, ma comunque bravo a mettersi dietro le due Honda "Open" di Nicky Hayden e Karel Abraham. Dopo il decimo tempo nella FP4 ha sicuramente deluso invece Scott Redding: il britannico scatterà 17esimo, alle spalle anche della Ducati "Open" di Hector Barbera.

Subito dietro al britannico del Team Gresini ci sono poi il sammarinese Alex De Angelis e la ART-Aprilia di Danilo Petrucci, che si andranno quindi a schierare rispettivamente in sesta ed in settima fila.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alvaro Bautista , Hiroshi Aoyama
Articolo di tipo Ultime notizie