Sepang, Libere 3: Pedrosa si rimette davanti

condividi
commenti
Sepang, Libere 3: Pedrosa si rimette davanti
Di: Matteo Nugnes
25 ott 2014, 06:50

Lo spagnolo della Honda precede Lorenzo e Marquez. Brutto volo per Pol Espargaro: la M1 prende fuoco

La terza sessione di prove libere del Gp della Malesia della MotoGp ha decisamente alzato l'asticella del limite, con ben sette piloti che sono riusciti a scendere sotto al muro del 2'01", ma con le Honda che paiono effettivamente a loro agio sulla pista di Sepang come aveva previsto Jorge Lorenzo.

Ad ottenere la miglior prestazione è stato infatti Dani Pedrosa, che con la sua RC213V è sceso addirittura fino a 2'00"454. Lo spagnolo ha preceduto proprio la Yamaha di Lorenzo, che comunque sembra davvero intenzionato a fare da terzo incomodo tra i due della HRC nella lotta per la pole position ed ha chiuso distanziato solo di 165 millesimi.

Dietro di lui completa una tripletta spagnola il campione del mondo Marc Marquez, che paga un paio di decimi con la moto gemella di quella di Pedrosa. Sfruttando la gomma più morbida riservata ad "Open" e Ducati, Andrea Dovizioso si è preso poi la quarta posizione, precedendo Stefan Bradl e Cal Crutchlow, che hanno realizzato due tempi praticamente identici a poco più di quattro decimi.

Rispetto a ieri si è avvicinato Valentino Rossi, ma solamente a livello cronometrico: il "Dottore" è l'ultimo ad aver infranto la barriera del 2'01", ma è staccato di quasi mezzo secondo da Pedrosa. C'è da dire però che ha più o meno lo stesso vantaggio nei confronti di Bradley Smith che è subito dietro di lui con la M1 di Tech 3.

Il quadro dei piloti che hanno accesso diretto alla Q2 si completa con i due fratelli Espargaro, con Pol che nel finale si è reso protagonista di una gran brutta caduta, che ha richiesto l'esposizione della bandiera rossa ed (la sua Yamaha ha preso fuoco) il suo trasporto al Centro Medico. Dovrà girare in Q1 quindi Andrea Iannone, che ha solamente valutato le sue condizioni fisiche: il portacolori della Ducati Pramac è ancora piuttosto dolorante per i postumi degli incidenti di Phillip Island e di ieri.

Prossimo articolo MotoGP
Iannone si arrende al dolore: weekend finito

Previous article

Iannone si arrende al dolore: weekend finito

Next article

Tricipite e gomito molto gonfi per Andrea Iannone

Tricipite e gomito molto gonfi per Andrea Iannone

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo Shop Now
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie