Alzamora: "A Motegi si è vista l'intelligenza di Marc"

Questa volta il pilota della Honda ha pensato più a vincere il secondo Mondiale in MotoGp che la gara

Alzamora:

Emilio Alzamora, l’uomo che ha sempre curato gli interessi e la carriera del quattro volte campione del mondo Marc Marquez sin da quando era un bambino, celebra la vittoria del talento di Cervèra sulla pista di casa della Honda a Motegi.

"È un giorno importante per tutto il team, per Honda, per Repsol e per tutta la gente intorno a Marc. Credo sia stato un Campionato incredibile, considerando che ne sono due consecutivi: è il momento di festeggiarlo al massimo, con suo fratello e la sua famiglia" ha detto.

Il team manager ed ex-pilota, alcune ore prima della gara aveva dato a Marquez alcuni consigli su come approcciarsi alla corsa.

"Lui ha tanta esperienza ma cerco sempre di consigliarlo, ma in questo caso, lui sapeva giá cosa fare: ovvero lavorare sul passo durante il Warm Up, per poi stare tranquillo in gara; e inoltre dimenticarsi di Lorenzo e pensare solo a Valentino e Dani… e lo ha fatto” rivela Alzamora. “Aveva molta pressione, per il fatto di correré in casa della Honda, specie dopo i due errori di Misano e Aragón; quindi nella prima parte di gara non ha attaccato come avrebbe fatto normalmente, ma oggi si è visto quanto Marc sia intelligente" ha aggiunto.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie