Aleix Espargaro: "Jerez potrebbe esserci favorevole"

Essendoci dei rettilinei brevi, lo spagnolo spera di sfruttare al meglio il buon telaio della Suzuki GSX-RR

Aleix Espargaro:

11esimo in Qatar, ottavo ad Austin e settimo in Argentina. E' questa la progressione che Aleix Espargaro ha avuto nelle prime tre gare del Mondiale MotoGp 2015 in sella alla nuova Suzuki GSX-RR. Nonostante alcuni problemi, i passi avanti quindi sono stati costanti, quindi il pilota spagnolo attende con impazienza l'inizio della parte europea della stagione.

Anche perché Jerez potrebbe essere favorevole alla GSX-RR: "Sono davvero felice di tornare in Europa e di andare a Jerez. E' una pista che mi piace e, anche se non è proprio la mia gara di casa in Spagna, ci sono sempre tanti tifosi. Potrebbe essere una pista favorevole per noi, perché il rettilineo non è lungo, quindi dovrebbe permetterci di sfruttare i vantaggi del nostro telaio".

"Nelle ultime gare abbiamo incontrato diversi tipi di problemi, legati al tipo di circuito che affrontavamo, quindi sono impaziente di guidare la GSX-RR a Jerez per capire come si comporterà. Anche perché nel frattempo la squadra, sia in fabbrica che in Giappone, ha lavorato molto per migliorare il feeling con la moto: il nostro obiettivo è di stare tra i primi otto" ha aggiunto Aleix.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Aleix Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie