MotoGP: salta il test segreto di Valentino Rossi al Red Bull Ring

Valentino, con alcuni membri dell’Academy, avrebbe dovuto fare un test sulla pista austriaca, ma il governo locale non ha rilasciato i permessi necessari.

MotoGP: salta il test segreto di Valentino Rossi al Red Bull Ring

Con grande calma e attenzione, alcuni paesi europei stanno cercando di riaprire dopo la tremenda chiusura totale dovuta alla pandemia da COVID-19. La stessa cosa stanno facendo i vari campionati a 2 e 4 ruote del motorsport, cercando di programmare nuovi calendari per disputare una stagione che, per forza di cose, sarà a dir poco unica nel suo genere.

I piloti, così, avranno l'opportunità di provare e allenarsi in sella a moto reali, accantonando i poco realistici - ma sicuramente divertenti - joypad delle consolle più note sulla terra. Tra questi vi è anche Valentino Rossi.

Il "Dottore" è tornato a girare al Ranch pochi giorni fa, ma, stando a quanto riportato da Speedweek, avrebbe anche dovuto compiere un test al Red Bull Ring organizzato da Yamaha Europa, partecipando con alcuni piloti dell'Academy, tra cui Franco Morbidelli.

Valentino e gli altri avrebbero dovuto prendere un volo privato per poi atterrare a Graz, raggiungendo poi il Red Bull Ring da quella destinazione. Il piano, però, è saltato a causa della mancata concessione dei documenti di viaggio necessari da parte delle autorità austriache.

A confermare il test mancato è stato Mandy Kainz, direttore del team Yamaha Austria Racing: "Tutto era pronto. Anche Rossi sarebbe voluto venire con i membri dell'Academy, ma non gli è stato permesso nemmeno di andare a girare a Misano".

"Ho provato a scrivere una mail al vice Cancelliere e Ministro dello Sport, Werner Kogler, ma non ho avuto risposta. Lo stesso Valentino ha fatto una richiesta a Graz, ma niente. Vedremo se riusciremo a organizzare un altro appuntamento".

Oltre al danno, la beffa. Valentino, infatti, non potrà nemmeno girare al Marco Simoncelli di Misano Adriatico, pista aperta per un primo test con alcuni piloti della World Superbike, perché residente nelle Marche - a Tavullia - mentre Misano si trova in Romagna, anche se per pochi chilometri. Dunque, Rossi non ha potuto allenarsi in pista perché residente in un'altra regione.

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/10

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/10

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/10

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/10

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/10

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Aprilia e KTM: c'è la deroga per l'omologazione del motore
Articolo precedente

Aprilia e KTM: c'è la deroga per l'omologazione del motore

Articolo successivo

MotoGP, Lorenzo: “Agostini? Ora contano i dettagli, allora no”

MotoGP, Lorenzo: “Agostini? Ora contano i dettagli, allora no”
Carica i commenti