Sachsenring, Q1: avanzano Hayden e Dovizioso

Sachsenring, Q1: avanzano Hayden e Dovizioso

Crutchlow cade e quindi partirà solo 15esimo. Beffato per appena 7 millesimi Yonny Hernandez

Bisogna dire davvero che oggi la Q1 al Sachsenring è stata sicuramente un ottimo preludio a quella che sarà la battaglia per la pole del Gp di Germania di MotoGp, con almeno cinque piloti a battagliare per i due posti a disposizione nell'ultimo segmento.

E sicuramente Nicky Hayden è stato la grande sorpresa, perché con la sua Honda RCV1000R del Team Aspar è riuscito a sfoderare un 1'22"374 con cui ha messo tutti in fila, a partire dalla Ducati del favoritissimo Andrea Dovizioso, che invece si è dovuto accontentare del secondo tempo a 30 millesimi dal suo ex compagno di squadra.

Beffato per appena 7 millesimi Yonny Hernandez, che per diversi minuti aveva accarezzato il sogno di fare lo sgambetto ai colleghi della squadra ufficiale. Fuori per un soffio però anche Scott Redding, che con la Honda "Open" di Gresini ha pagato appena 62 millesimi.

Diverso il discorso per Cal Crutchlow, caduto rovinosamente alla famigerata "Waterfall" quando stava realizzando un buonissimo giro: all'intermedio aveva tre decimi di vantaggio e invece dovrà scattare dalla 15esima piazza. Male, infine, Danilo Petrucci, ultimo con la sua ART-Aprilia.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Nicky Hayden , Andrea Dovizioso
Articolo di tipo Ultime notizie