Gara difficile per il team Suzuki al Sachsenring

Gara difficile per il team Suzuki al Sachsenring

Aleix Espargaro e Maverick Viñales hanno chiuso il GP tedesco rispettivamente al decimo e undicesimo posto

Il nono appuntamento del Motomondiale 2015 è andato in archivio ieri con il Gran Premio della Germania svolto sul tracciato del Sachsenring e in casa Suzuki c'è amarezza per non avere colto i risultati attesi alla vigilia di questo fine settimana.

La pista tedesca sembrava avere tutte le caratteristiche necessarie per far esaltare le GSX-RR, note per le ottime doti del telaio 2015 nei tratti guidati delle piste. Invece al Sachsenring Aleix Espargaro e Maverick Viñales hanno faticato sin dal primo turno di prove libere, per poi arrivare in gara consci di non potere ambire a posizioni di assoluto rilievo. 

I due piloti della casa nipponica si sono classificati appena dentro e appena fuori i margini della Top Ten, con Espargaro che ha sfruttato la sua maggior esperienza nella classe regina del Motomondiale per tenersi alle spalle all'arrivo il giovane compagno di squadra e connazionale. Aleix ha infatti chiuso in decima posizione, ma con gravi problemi di assetto della sua GSX-RR, che hanno minato in maniera considerevole le sue prestazioni.

"Sono veramente molto dispiaciuto per i risultati che abbiamo colto al Sachsenring. Abbiamo avuto grossi problemi di assetto sulla nostra moto. Mi sentivo molto a disagio con l'avantreno in entrata delle curve lente e strette, avevo poca confidenza, e non siamo mai riusciti a sistemare questo problema. Detto questo sono felice di aver chiuso la corsa al decimo posto. E' importante aver preso punti perché ho preso diversi rischi. ora andremo a Misano per una due giorni di test e cercheremo di provare più soluzioni possibili per migliorare la nostra moto. Abbiamo già iverse idee da sperimentare nel corso di questa settimana".

Del medesimo umore del connazionale anche Maverick Viñales. Il giovane spagnolo ha terminato la corsa in undicesima posizione dopo una bella lotta con il compagno di squadra nel corso della gara tedesca.

"Mi sono veramente goduto la lotta con Aleix. Sono molto orgoglioso di aver terminato la corsa vicino a lui perché lui è il mio primo termine di paragone, il mo punto di riferimento. Lui ha molta esperienza e, anche se avrei preferito finire la corsa davanti a lui, la verità è che entrambi avremmo voluto combattere con altri piloti per posizioni più avanzate delle nostre. In gara ho avuto gli stessi problemi che ho avuto nel resto del fine settimana, con il posteriore della moto che non era assettato bene e faceva scivolare molto la gomma posteriore. Ora cercheremo di trovare delle soluzioni a questo problema con i miei ingegneri ed essere più competitivi nelle prossime gare".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Aleix Espargaro , Maverick Viñales
Articolo di tipo Ultime notizie