MotoGP | Rivoluzione calendario 2023: salta Aragon e ci sono tre triplette!

Il calendario della stagione 2023 della MotoGP subirà una rivoluzione rispetto a quello attuale, salta il Gran premio di Aragon ed entrano in scena tre triplette e due doppiette.

MotoGP | Rivoluzione calendario 2023: salta Aragon e ci sono tre triplette!

Come era già stato annunciato tempo fa, la stagione 2023 del mondiale MotoGP inizierà il 26 marzo a Portimao e terminerà il 26 novembre a Valencia, in quello che sarà il campionato più lungo della storia. Per il resto, in agenda viene messa in rilievo la tendenza alla ricerca di aprirsi dei mercati verso i paesi situati in Oriente.

Oltre alle due novità delle ultime settimane di Kazakistan e India, spicca nel calendario l’esclusione del Gran Premio di Aragon. Così, sulla penisola iberica si disputeranno quattro gare, tre spagnole e una portoghese. In parallelo, attira l’attenzione anche la lunga pausa di tre settimane dopo il Gran Premio di Francia del 14 maggio. A questo punto c’è da tenere in considerazione che questo vuoto sarà “compensato” con la prima tripletta, che comprende le gare in Italia dell’11 giugno, in Germania del 18 giugno e dell’Olanda il 25 dello stesso mese.

Leggi anche:

La prima tappa in Spagna sarà il 30 aprile e Jerez, mentre la seconda, al Montmelo, sarà molto ritardata rispetto al solito e avrà luogo all’inizio di settembre, una settimana prima di volare a Misano, secondo appuntamento italiano in calendario.

Ad ogni modo, se c’è un aspetto che merita un’attenzione particolare è la concentrazione di gare dopo la pausa estiva. Vale la pena sottolineare che i team affronteranno tre triplette, con una settimana di riposo tra la seconda, formata da Indonesia, Australia e Thailandia, e la terza, formata da Malesia, Qatar e Valencia.

Calendario MotoGP 2023

26 marzo: Portimao / Portogallo
2 aprile: Termas de Rio Hondo / Argentina
16 aprile: Austin/ Stati Uniti
30 aprile: Jerez / Spagna
14 maggio: Le Mans / Francia
11 giugno: Mugello / Italia
18 giugno: Sachsenring / Germania
25 giugno: Assen / Olanda
9 luglio: Sokol / Kazakistan
6 agosto: Silverstone / Gran Bretagna
20 agosto: Spielberg / Austria
3 settembre: Barcellona / Catalogna
10 settembre: Misano / San Marino
24 settembre: Buddh / India
1 ottobre: Motegi / Giappone
15 ottobre: Mandalika / Indonesia
22 ottobre: Phillip Island / Australia
29 ottobre: Buriram / Thailandia
12 novembre: Sepang / Malesia
19 novembre: Losail / Qatar
26 novembre: Valencia / Valencia

condividi
commenti
MotoGP | Buriram, Libere 2: Zarco e Bagnaia guidano il poker Ducati
Articolo precedente

MotoGP | Buriram, Libere 2: Zarco e Bagnaia guidano il poker Ducati

Articolo successivo

MotoGP | Quartararo: “Senza aiuti è difficile fare strategie"

MotoGP | Quartararo: “Senza aiuti è difficile fare strategie"